Recensioni

Tuesday, 09 January 2018 09:49

Tre Manifesti a Ebbing Missouri, recensione film vincitore di 4 Golden Globes Featured

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Esce questa settimana al cinema Tre Manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh con Frances McDormand, Woody Harrelson e Sam Rockwell: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito la recensione.

A volte basta un’idea semplice a scatenare una rivoluzione. L’idea arriva all'improvviso un giorno a Mildred Hayes sulla strada di casa vedendo forse per la prima volta tre grandi cartelloni pubblicitari abbandonati e in disuso da anni. La strada, dopo l’apertura di una vita più rapida, è stata lentamente dimenticata ma per Mildred quella strada rappresenta la disperazione che sta vivendo: perché proprio su quella strada sette mesi prima la figlia è stata violentata, uccisa e data alle fiamme. Sette lunghi mesi in cui la polizia locale non è riuscita a scoprire un bel niente e ha finito per abbandonare le indagini. Allora, ecco l’idea di affittare i tre cartelloni e piazzarci sopra tre semplici domande al capo della polizia William Willoughby: perché ancora niente dopo così tanti mesi?

L’azione, apparentemente innocua, scatena invece la reazione scomposta prima dell’ottusa polizia locale, poi di tutta la comunità sconvolta a sua volta da una simile azione. L’unico che pare comprendere la mossa di Mildred è il diretto interessato delle accuse Willoughby, ma l’uomo ha poco tempo a disposizione perché gravemente malato di cancro e l’unico che potrebbe effettivamente portare a termine le indagini è il suo vice Dixon, un bambinone mai cresciuto ottuso e violento.

Tre Manifesti a Ebbing, Missouri, vincitore di quattro meritatissimi Golden Globe (film, sceneggiatura, Frances McDormand come attrice e Sam Rockwell come attore non protagonista) è un intensissimo film difficile da catalogare in un genere preciso, potendo essere indifferentemente un thriller anomalo, una commedia nera o un dramma classico. Ciò di cui non si può avere dubbi è che il film di Martin McDonagh (In Bruges) sia un grandissimo film, scritto benissimo e recitato perfettamente da un gruppo di attori perfetti. E non solamente dai due giustamente premiati. Tre Manifesti a Ebbing, Missouri, pur nella sua dimensione al limite del grottesco, è anche una storia attualissima che sceglie di allontanarsi dalle grandi città e andare ai margini per raccontare (e forse comprendere) il cuore nero degli Stati Uniti. Che avranno anche il volto di Trump, ma pure il coraggio di Mildred o la lealtà di William Willoughby.

Read 1285 times Last modified on Saturday, 13 January 2018 11:47

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Recensioni

  • Il Re di Staten Island, video recensione della nuova commedia di Judd Apatow in home video
  • Rubrica "Raiders of the lost film": Ricordando Diego Armando Maradona, Maradona (2008) documentario di Kusturica
  • Batman Return of the caped crusaders video recensione del film d'animazione
  • Rosemary's baby (1968) di Roman Polanski, video recensione

E' appena uscito in home video la nuova commedia di Judd Apatow, Il Re di Staten Island: Cinetvlandia l'ha visto in blu-ray e vi propone qui di seguito la video recensione.

Read More

Per ricordare la recente scomarsa di Diego Armando Maradona, per la rubrica "Raiders of the lost film" abbiamo parlato di Maradona di Kusturica, documentario del 2008 presentato al Festival di Cannes: ecco qui di seguito il nostro speciale podcast sul film.

Read More

Abbiamo visto il film d'animazione Batman Return of the caped crusaders, ispirato alla celebre serie TV Batman del 1966: ecco qui di seguito la video recensione sul film. 

Read More

Nel 1968 uscì nei cinema di tutto il mondo un capolavoro che cambiò le regole del cinema, Rosamary's baby di Roman Polanski: in occasione di un uscite in home video, Cinetvlandia ha rivisto il film in blu-ray, ecco qui di seguito la video recensione.

Read More