Recensioni

Thursday, 02 November 2017 12:12

The Square, recensione film Palma d'oro al Festival di Cannes 2017

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Uscirà a novembre nei cinema italiani The square, film vincitori all'ultimo festival di Cannes 2017: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito la recensione.

Sembra contraddittorio ma non è mai semplice agire in modo coerente con i propri principi. Fa parte della natura umana convivere con questo conflitto interno e a risolverlo riescono in pochi. Ruben Östlund si era già posto la stessa domanda nel bellissimo film Forza Maggiore e oggi la riprende con più forza, ironia, perfidia e amarezza in questo altro bel film The Square. 

Christian è un giovane intraprendente direttore del museo di arte moderna di Stoccolma. La fondazione ha puntato tutto sul suo talento e Christian risponde organizzando una permanente di grande rottura artistica in cui il pezzo principale è rappresentato dall'opera The Square, un quadrato al centro del museo dove le regole spariscono e rimane soltanto la fiducia nel prossimo, "un santuario di fiducia e altruismo". Una mattina, recandosi al lavoro, Christian viene rapinato abilmente da due ladri che, approfittando della sua fiducia, gli sottraggono portafoglio e cellulare. Sconcertato e forse anche divertito dall'accaduto, il nostro però decide di rientrare in possesso delle sue cose e grazie al geolocalizzatore del telefono riesce a scoprire che i ladri vivono in un grande caseggiato popolare della città. Non sapendo chi sia il reale colpevole della rapina, Chistian scrive una lettera ai tanti condomini del palazzo accusandoli del furto. Una bravata da spaccone, quasi, ma che da quel momento genererà una drammatica reazione a catena trasformando la retta vita del direttore in un caos totale. 

The Square, vincitore della Palma d'Oro all'ultimo Festival di Cannes, è una crudele allegoria della società contemporanea - quella svedese in primo luogo, ma nessun paese sviluppato può dichiararsi realmente innocente - totalmente incapace di far convivere realtà diverse. Uno stato che si proclama sociale, pare dire Östlund, non può permettersi che il benessere finisca per diventare un privilegio di pochi. Eppure, il presente è questo e nessuno, malgrado i proclami di facciata, sembra in grado di fare nulla per frenare la deriva.

Ironico, surreale, metaforico, crudele e a tratti divertente The Square è un film meraviglioso per la capacità di fondere insieme tanti messaggi (quello sociale e politico, appunto, ma anche quello sul concetto odierno di arte) mantenendo una compattezza e un rigore cinematografico degni di un grande regista. Una grandezza che a tratti (la scena della performance artistica con il primate, su tutte) ricorda grandi artisti della storia del cinema, come Luis Bunūel o Federico Fellini.  

 

Read 1318 times Last modified on Thursday, 02 November 2017 12:21

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Recensioni

  • Rubrica "Raiders of the lost film": L'imbalsamatore (2002) di Matteo Garrone con Ernesto Mahieux
  • Rubrica "Raiders of the lost film": Nata di Marzo (1957) di Antonio Pietrangeli
  • Rubrica "Raiders of the lost film": La vita agra (1964) di Carlo Lizzani con Ugo Tognazzi e Giovanna Ralli

Per la rubrica "Raiders of the lost film" parliamo de L'imbalsamatore, film del 2002 diretto da Matteo Garrone con Ernesto Mahieux, Valerio Foglia Manzillo e Elisabetta Rocchetti. Il film è tratto da un fatto di cronaca nera realmente accaduto: ecco qui sotto il podcast sul film.

Read More

Per la rubrica "Raiders of the lost film" parliamo di Nata di marzo, commedia amara italiana diretta da Antonio Pietrangeli con Jacqueline Sassard, Gabriele Ferzetti: ecco qui sotto il nostro podcast sul film.

Read More

Per la rubrica "Raiders of the lost film" parliamo di La vita agra, commedia uscita nel 1964 diretta da Carlo Lizzani con Ugo Tognazzi e Giovanna Ralli: ecco qui sotto il podcast sul film.

Read More