Recensioni

Thursday, 14 April 2016 21:36

The Idol film, recensione: la voce favolosa di Assaf incanta l'Oriente Featured

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Il regista Hany Abu-Hassad, mette in scena la storia fantastica di Mohammed Assaf, fuggito da Gaza per pertecipare allo show canoro Arabian Idol. Ecco la recensione di Cinetvlandia

Cinetvlandia è anche su Facebook e Twitter

Mi piacciono le favole. Non tanto quelle classiche, quanto piuttosto quelle che ti fanno credere che tutto possa accadere davvero, facendoti toccare l'illusione dal vivo. Mi piace l'idea che la speranza sia sempre dietro l'angolo e alla portata di tutti. Mi piace quando qualcosa d'imprevisto accade e rende tutti felici. Mi piacciono i sogni e le storie incredibili come quella di Mohammed Assaf. Mohammed è un ragazzino di Gaza, una terra divisa tra guerra e povertà ma la sua terra. Con la sorella Nour e i suoi due amici gioca a costruire il sogno della sua vita: cantare un giorno alla Opera Hall del Cairo. Perché Mohammed ha una voce tale da fare dimenticare che stai vivendo nel mezzo di una guerra. I sogni però vanno costruiti, così i quattro suonano ai matrimoni raccogliendo i soldi necessari per scappare un giorno in Egitto. Quando la tragedia colpisce il ragazzo, il sogno viene sepolto da una coltre di dolore e per resuscitare ci vorrà l'amore di una ragazza. Mohammed, ormai cresciuto, decide di sfidare tutto e tutti per andare a prendersi il sogno: partecipare alle selezioni di Arabian Idol, il concorso canoro più popolare del mondo arabo. The Idol è la vera storia di Assaf che nel 2013, vincendo lo show televisivo, divenne simbolo di pace e unità tra 10 milioni di persone. Tra i tanti a trepidare davanti gli schermi televisivi vi era anche Hany Abu-Hassad, il regista di Paradise Now e Omar. In quei giorni il regista aveva vinto il premio Un Certain Regard al Festival di Cannes, eppure, come gli piace raccontare, era più galvanizzato per la vittoria di Assaf che per il suo premio. Così, quando gli chiesero di realizzare un film dalla storia, Hany non ci pensò un attimo. E la forza di The Idol sta proprio nell'entusiasmo genuino di un uomo che le favole oltre ad amarle le sa raccontare proprio bene. 

Read 1284 times

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Recensioni

  • Cattive acque, podcast recensione del nuovo legal drama di Todd Haynes con Mark Ruffalo, Anne Hathaway
  • Il richiamo della foresta, live action con Harrison Ford dal romanzo di Jack London
  • Fabrizio De André e PFM - Il concerto ritrovato, video recensione del documentario concerto di Walter Veltroni
  • L'hotel degli amori smarriti, recensione

Esce al cinema questa settimana Cattive acque (Dark Waters), nuovo film di Todd Haynes con Mark Ruffalo, Anne Hathaway, Tim Robbins: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito il podcast recensione.

Read More

Arriva al cinema questa settimana il film Il richiamo della foresta con Harrison Ford, adattamento del romanzo di Jack London: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito il podcast recensione.

Read More

In occasione dell’ottantesimo anniversario dalla nascita di Fabrizio De André, lo storico live di Genova Fabrizio De André in concerto - Arrangiamenti PFM sarà un docufilm diretto da Walter Veltroni esce questa settimana al cinema: Cinetvlandia l'ha visto e vi propone qui di seguito la video recensione.

Read More

Esce questa settimana al cinema il film l'hotel degli amori smarriti: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito la recensione.

Read More