Recensioni

Monday, 15 October 2018 19:37

Sogno di una notte di mezza età, recensione della commedia di e con Daniel Auteil

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Esce questa settimana nei cinema la commedia di e con Daniel Auteil, Sogno di una notte di mezza età: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito la recensione.

Sono sogni, sogni proibiti, proprio come nel film del 1947 con Danny Keye, quelli che popolano la mente Daniel, fortunato editore di mezza età nella Parigi dei nostri giorni. Sposato felicemente con Isabelle da più di vent’anni, Daniel entra in crisi quando incontra il vecchio amico Patrick che insiste per organizzare una cena a quattro con l’intento di presentargli la nuova compagna Emma, una giovane spagnola poco più che ventenne. Quando i due arriveranno a casa di Daniel, l’uomo rimarrà folgorato dalla bellezza giovane della donna tanto da scatenargli l’immaginazione e il sogno di un futuro accanto a lei. Sogni a occhi aperti che si scontreranno con la realtà andando a produrre un cortocircuito comico. Almeno nelle intenzioni del regista.

“Chi di noi può affermare che d tutte le vite possibili, l’unica che desideriamo è quella che stiamo vivendo? – si chiede il regista e attore Daniel Auteil – Sognare ci permette di renderci conto che abbiamo una sola vita quando invece abbiamo la voglia di viverne mille. Questo film non é altro che una fantasia amorosa attraverso la quale ci si pone una domanda a cui ognuno può rispondere: cosa si desidera davvero quando desideriamo qualcun altro?”.

E’ un inutile trionfo del cliché il quarto film da regista del francese Auteil, attore straordinario con una carriera più che trentennale. Il suo Sogno di una notte di mezza età è una commedia banale e stantia che fa della leggerezza una bandiera e finisce inevitabilmente per diventare impalpabile. La sceneggiatura sciapa, i personaggi inconsistenti e gli stucchevoli toni da commedia borghese cancellano anche il poco di buono che c’è nel film: ovvero gli stranianti passaggi dalla realtà alla fantasia che alla lunga finiscono anch'essi per diventare insopportabili.

Read 1139 times Last modified on Wednesday, 17 October 2018 19:02

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Recensioni

  • Prey video recensione del nuovo capitolo della saga Predator in streaming su Disney+
  • Locarno Film Festival 2022: Il mio vicino Adolf recensione
  • Locarno Film Festival 2022: Il Pataffio recensione del nuovo film di Francesco Lagi
  • Locarno Film Festival 2022: Bullet Train recensione action thriller con Brad Pitt

E' appena uscito in streaming su Disney+ Prey, nuovo capitolo del franchise Predator: ecco qui di seguito la video recensione sul film.

Read More

E' stato presentato al Locarno Film Festival 2022 il Mio vicino Adolf: Cinetvlandia l'ha visto e vi propone qui di seguito la recensione sul film.

Read More

E' stato presentato in concorso al Locarno Film Festival il film italiano il Pataffio di Francesco Lagi: Cinetvlandia l'ha visto e vi propone qui di seguito la recensione. 

Read More

E' stato presentato in anteprima assoluta al Locarno Film Festival 2022 l'action thriller Bullet Train con protagonista Brad Pitt: ecco qui di seguito la recensione.

Read More