Recensioni

Monday, 16 January 2017 22:16

Segantini - ritorno alla natura recensione: Filippo Timi è voce e volto del pittore italiano

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Arriva questa settimana in sala il nuovo appuntamento della grande arte al cinema con il film Segantini - ritorno alla natura: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito la recensione.

Filippo Timi è Giovanni Segantini, protagonista della pellicola di Francesco Fei che a metà tra un documentario e una fiction cinematografica ci racconta la storia del pittore. Si parte dalle origini, dal suo luogo natio Arco di Trento e in circa 90 minuti tra immagini di repertorio, interviste e testimonianze si racconta la sua vita e la sua pittura che ha saputo fare scuola per il suo modo particolare di dipingere, partendo da umili origini. L'attore italiano da voce ai pensieri del pittore e presenza scenica, visitando i luoghi dopo Segantini ha vissuto e ha preso spunto per le sue opere. Un amore incondizionato per la natura e la vita agreste sono i segni indiscutibili di un talento pittorico sbocciato in età giovane e scomparso troppo presto. In 40 anni di vita, vissute nella seconda parte dell'800, il pittore italiano ha viaggiato molto per l'Europa, soprattutto in Francia, ma non ha mai dimenticato il luogo dov'è nato e cresciuto, umanamente e professionalmente.

Il docufilm di Fei, in modo canonico, ci introduce alla vita del pittore con fare discreto e al tempo stesso poetico, restituendo all'artista nostrano la fama e il rispetto meritato che solo la morte a soli 40 anni gli aveva tolto. Nonostante i pochi anni di vita "da pittore", Giovanni Segantini ha trovato comunque riconoscimenti importanti a quel tempo e sono proprio i colleghi d'oltralpe a riconoscerne la maestria e la capacità d'influenza lo stile degli artisti successivi, francesi in primis. Mediante il film possiamo apprezzare così su grande schermo tutto il colore, la grazia e l'umiltà delle opere del pittore da quelle più celebri ad altre meno note, possiamo così conoscere in modo educativo e semplice tutta la complessità delle sue opere molto introspettive. Timi da voce e volto ai pensieri angosciati di Segantini, a quanto dentro di lui vi era un conflitto interiore e quanto le sue umili origini siano state importanti per lui e per il suo stile pittorico. A completare questa visione tormentata ci pensano tante immagini ad alta definizioni dell'epoca e una serie di parenti e critici d'arte che hanno conosciuto e studiato in maniera approfondita l'artista. 

Segantini - Ritorno alla natura è un'altra testimonianza, l'ennesima ci viene da dire, che al cinema è possibile vedere anche film diversi, d'intrattenimento si ma anche educativi e colti, in grado di fornire allo spettatore spunti interessanti per conoscere un artista di non primissimo ordine/fama ma comunque di classe indiscussa e soprattutto maestro per i pittori che lo hanno seguito. Nella sua linearità e semplicità, la pellicola lascia allo spettatore la curiosità di saperne di più in merito. Cinema e arte insieme verso un obiettivo comune, lo spettatore/visitatore.

Read 1437 times Last modified on Monday, 16 January 2017 23:48

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Recensioni

  • Padrenostro, recensione del film con Pierfrancesco Favino presentato al Festival di Venezia 2020
  • Rubrica "Raiders of the lost film": L'ultimo Metrò di Truffaut con Catherine Deneuve e Gérard Depardieu
  • Waiting for the Barbarians, podcast recensione del film con Mark Rylance, Johnny Depp, Robert Pattinson
  • Una notte al Louvre Leonardo Da Vinci, video recensione sul documentario

Presentato al Festival di Venezia 2020, arriva questa settimana al cinema Padrenostro di Claudio Noce  con Pierfrancesco Favino: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito la recensione.

Read More

Per la rubrica "Raiders of the lost film" parliamo di L'ultimo metrò, film del 1980 diretto da François Truffaut con Catherine Deneuve e Gérard Depardieu: ecco qui di seguito il nostro podcast sul film.

Read More

Dopo essere stato presentato in concorso alla 76°edizione della Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia 2019, Waiting for the Barbarians del regista e sceneggiatore colombiano Ciro Guerra con protagonisti Mark Rylance, Johnny Depp, Robert Pattinson arriverà al cinema questa settimana: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito il podcast recensione.

Read More

Il primo appuntamento con la grande arte al cinema è con Una notte al Louvre Leonardo da Vinci in arrivo in sala a settembre: Cinetvlandia l'ha visto e vi propone qui di seguito la video recensione.

Read More