Recensioni

Monday, 27 July 2020 16:33

Rubrica "Raiders of the lost film": il posto delle fragole (1957) di Ingmar Bergman

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Per la rubrica "Raiders of the lost film" parliamo de Il posto delle fragole, capolavoro di Ingmar Bergman uscito nel 1957: ecco qui sotto il podcast sul film.

 

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

 

 

Il posto delle fragole, è un film drammatico del 1958 diretto da Ingmar Bergman. In occasione del 50° anniversario della sua attività lavorativa, l’anziano Isak Borg (Victor Sjöström), eccelso professore di medicina, deve raggiungere l’università di Lund in Svezia per ritirare un prestigioso premio alla carriera. Tuttavia, il giorno della partenza, dopo aver fatto un terribile incubo in cui rivede se stesso morto dentro una bara, il professore decide di non affrontare più il viaggio in aereo, ma di spostarsi in automobile. La nuora Marienne (Ingrid Thulin), che sta attraversando un momento difficile con il marito a causa della sua gravidanza, decide di accompagnare il suocero. Ma Marienne non prova simpatia per Isak, al quale contesta la marcata avarizia nei confronti del figlio Evald e il carattere duro e distaccato.

Il lungo tragitto da Stoccolma alla Svezia diventa per il settantottenne una preziosa occasione per ripercorrere tutta la sua esistenza. Durante l’itinerario, Isak ha modo di ritornare nei luoghi della sua adolescenza: rivede la casa dove aveva vissuto per vent’anni con le sue sorelle e i suoi fratelli, rincontra la cugina Sara (Bibi Andersson), di cui da giovane era molto innamorato, rivede il Posto delle Fragole, e infine incontra la sua vecchia e sola madre, ultranovantenne. Anche l’ospitalità in macchina di un gruppo di giovani amici, consente al vecchio professore, già travolto dai suoi ricordi, di analizzare tutta la sua vita, prendendo sempre più coscienza dei suoi errori e dei suoi limiti. Determinante, sarà poi un altro incubo: Isaak si trova ora al cospetto della cugina Sara, ancora giovane, che lo costringe a guardare in uno specchio il proprio volto anziano informandolo che presto dovrà morire... 

Read 82 times Last modified on Monday, 27 July 2020 16:42

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Recensioni

  • Rubrica "Raiders of the lost film": La vita agra (1964) di Carlo Lizzani con Ugo Tognazzi e Giovanna Ralli
  • Rubrica "Raiders of the lost film": Nata di Marzo (1957) di Antonio Pietrangeli

Per la rubrica "Raiders of the lost film" parliamo di La vita agra, commedia uscita nel 1964 diretta da Carlo Lizzani con Ugo Tognazzi e Giovanna Ralli: ecco qui sotto il podcast sul film.

Read More

Per la rubrica "Raiders of the lost film" parliamo di Nata di marzo, commedia amara italiana diretta da Antonio Pietrangeli con Jacqueline Sassard, Gabriele Ferzetti: ecco qui sotto il nostro podcast sul film.

Read More