Recensioni

Friday, 16 August 2019 12:49

Locarno Film Festival 2019: Diego Maradona di Asif Kapadia, recensione Featured

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Il nuovo documentario del premio Oscar Asif Kapadia dedicato a Diego Maradona è stato proiettato in Piazza Grande al Locarno Film Festival 2019 la notte di Ferragosto: ecco qui di seguito la nostra recensione del film in uscita prossimamente al cinema.

Dentro la figura di Diego Maradona ci sono due distinte persone: una fragile e intima - Diego - e una decisamente più ingombrante - Maradona. Parte da questo assunto il nuovo film del premio Oscar Asia Kapadia, realizzatore dei celebrati docufilm su Ayrton Senna e Amy Winehouse. Diego nasce in uno slum di Buenos Aires, a quindici anni, dopo aver firmato il suo primo contratto con il Boca, si prende la famiglia sulle spalle e comincia la sua carriera. Il passaggio al Barcellona, il grave infortunio, le risse in campo, le notti brave cominciano a trasformarlo in Maradona. Ma è solo con il passaggio al Napoli Calcio che il calciatore, talento in nuce fino a quel momento, diventa l’idolo celebrato che gli permetterà di portare due scudetti a una città che prima di lui (e finora anche dopo di lui) non era mai riuscita a raggiungere. Vincere il mondiale messicano del 1986 con la nazionale e arrivare in finale (perdendola) il campionato successivo in Italia. Ed è questo il periodo che viene raccontato dall’accorato documentario: gli anni in cui Maradona prende il sopravvento su Diego, fino a raggiungere vette di popolarità mai raggiunte da nessun calciatore prima di allora. Una via alla gloria eterna che però assomiglia tanto al suo modo di giocare al calcio: palla stretta ai piedi, dribbling secchi a spiazzare gli avversari e falli duri subiti, per tentare di fermare ciò che appare inarrestabile. Il calcio come metafora della vita: niente di nuovo, ma perfetto per raccontare un uomo, un personaggio, un eroe, un dio pagano. 

Ed forse questo il pregio del film di Kapadia: essere in grado di raccontare una storia nota, aggiungendo sfumature che in realtà disegnano qualcosa di nuovo. Diego Maradona però non è solo la storia dell’uomo e del mito, ma anche la storia della città di Napoli e delle sue contraddizioni, del suo vivere pericolosamente e dei suoi intrecci inevitabili con la camorra. Quindi il quadro è più complesso e le debolezze, le cadute rovinose di Maradona, non che trovino una giustificazione, ma una spiegazione sì. 

Kapadia ama i personaggi che racconta e lo stesso accade anche con Diego, al quale dedica primi piani lunghi e silenziosi a cercare di entrare nella mente, nell'anima dell’uomo, e spiegare che l’immortalità può passare dall'immoralità perché comunque dentro ognuno di noi vi sarà sempre un Diego e un Maradona.

 

Read 229 times Last modified on Saturday, 17 August 2019 09:59

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Recensioni

  • I Goonies, video recensione del super cult anni'80 attualmente nei cinema
  • Midway, podcast recensione del film di guerra di Roland Emmerich
  • L'immortale, video recensione del dramma di Marco D'Amore spin-off della serie TV Gomorra

Nel 2020 compierà 35 anni, in preparazione all'anniversario è al cinema - solo per pochi giorni - in versione rimasterizzata 4K il super cult degli anni'80, I Goonies: Cinetvlandia l'ha visto e vi propone qui di seguito la video recensione.

Read More

E' nei cinema Midway, nuovo film di guerra di Roland Emmerich con protagonisti Ed Skrein, Patrick Wilson, Luke Evans, Woody Harrelson, Mandy Moore, Dennis Quaid: Cinetvlandia l'ha visto e vi propone qui di seguito il podcast recensione.

Read More

E' appena uscito al cinema il film d'esordio alla regia di Marco D'amore, L'immortale pellicola collegato alla serie tv Gomorra: Cinetvlandia l'ha visto e vi propone qui di seguito la video recensione.

Read More