Recensioni

Sunday, 11 August 2019 12:45

Locarno Film Festival 2019: 7500, recensione del thriller con Joseph Gordon Levitt Featured

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Presentato in anteprima nazionale alla 72°edizione del Locarno Film Festival 2019 il film 7500 di Patrick Vollrath con Joseph Gordon-Levitt un thriller teso e lucido tutto ambientato in una cabina d’aereo: ecco qui di seguito la recensione in anteprima.

7500 è il codice che i piloti degli aerei di linea lanciano alle torri di controllo quando si trovano sotto la minaccia terroristica. Ed è effettivamente quello che viene dettato dal copilota Tobias, americano di stanza in Germania, quando il volo che da Berlino va a Parigi viene minacciato da un manipolo di terroristi islamici. Il pilota del volo è stato ferito a morte e nella cabina sono rimasti lui e il capo dei terroristi tramortito. Fuori, tra i passeggeri e le hostess, la rimanenza del gruppo che minaccia di fare una strage se la cabina non venisse aperta e i comandi presi. I terroristi, disperati nella loro organizzazione approssimativa e senza il loro capo, perdono presto la testa e Tobias è costretto a scegliere tra salvare la vita di pochi contro quella di tutti gli altri. Scelta ancora più drammatica quando a essere minacciata è l’hostess sua compagna della vita e madre di suo figlio.

Per essendo alla sua opera prima Patrick Vollrath dimostra di conoscere benissimo i meccanismi del thriller e di saper gestire la tensione perfettamente nello spazio angusto della cabina di pilotaggio. Perché 7500 è ambientato tutto lì e con il solo schermo in bianco e nero delle telecamere interne a farci sapere quello che accade fuori dalla cabina. Eppure l’uso intelligente del sonoro (i rumori dell’aereo e dei battiti costanti alla porta della cabina creano una perfetta tensione crescente) e del non visto (possiamo solamente immaginare quello che accade fuori) fanno di 7500 un micidiale film di tensione che corre filato e senza respiro verso l’inevitabile conclusione. Al centro dell’azione Joseph Gordon-Levitt (500 giorni insieme) dilaniato da impeti di vendetta e di misericordia.

 

 

Read 337 times Last modified on Tuesday, 13 August 2019 10:28

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Recensioni

  • Piccole donne, video recensione del film di Greta Gerwig e degli extra del blu-Ray
  • Il più grande sogno, podcast recensione dell'opera prima con Mirko Frezza e Alessandro Borghi

E' uscito in home video Piccole donne, adattamento del romanzo di Louisa May Alcott diretto da Greta Gerwig con Saoirse Ronan, Emma Watson, Florence Pugh, Eliza Scanlen, Timothée Chalamet, Laura Dern e Meryl Streep: ecco qui sotto la video recensione sul film e gli extra presenti nel blu-Ray. 

Read More

Il più grande sogno è l'opera prima di Michele Vannucci con Mirko Frezza e con Alessandro Borghi: ecco qui di seguito il podcast recensione sul dramma presentato al Festival di Venezia.

Read More