Recensioni

Thursday, 28 March 2019 09:39

Locarno Festival 2018: Likemeback, recensione del dramma social adolescenziale di Leonardo Guerra Seragnoli

Written by 
Rate this item
(0 votes)

E' stato presentato, nella sezione "Cineasti del presente" alla 71°edizione del Locarno festival 2018 il film Likemeback di Leonardo Guerra Seragnoli con Angela Fontana, Denise Tantucci, Blu Yoshimi: dopo la video recensione di Giulio Cicala, ecco anche qui di seguito la recensione di Pier Paolo Bonelli.

C’è sempre un momento preciso che segna il passaggio all'età adulta, anche quando non saremmo in grado di definirlo chiaramente. Non è così per Lavinia, Carla e Danila, tre liceali che festeggiano la fine degli studi con una vacanza in barca al largo delle coste croate, perché quello che accadrà loro alla fine del viaggio le condurrà inequivocabilmente dentro una nuova vita.

Tre amiche, tre compagne di scuola sole su una barca, con il solo skipper croato, e il loro telefonino con il quale condividere ogni singolo istante della vacanza. Apparentemente identiche, in realtà le ragazze sono ben diverse l’una dall’altra: Lavinia, ricca e viziata, maschera le sue insicurezze con sfacciatezza, Danila condivide la sua solitudine con 30mila follower su Instagram e Carla programma il suo futuro tra studi e un ragazzo che l’attende alla fine della crociera. Le giornate si susseguono uguali e diverse tra condivisioni social, festeggiamenti, nervosismi e egoismi, fino a quando una delle tre non compirà un gesto fatale per la loro già fragile amicizia.

Leonardo Guerra Seràgnoli, dopo il suo ambizioso e fortunato esordio nel 2014 con Last Summer, torna a porre i suoi personaggi su una barca e a lasciarli in preda dei loro sentimenti. Chiuse tra lo spazio stretto dello scafo e l’immensità del mare, le giovani protagoniste non possono non finire annichilite da se stesse e dal vuoto che circonda le loro persone. Perche costrette a interagire personalmente e non attraverso la mediazione di un telefonino Lavinia, Danila e Carla mostrano tutti i loro limiti, simbolo di un’intera generazione. Leonardo Guerra Seràgnoli è bravissimo a seguirle da vicino senza mai giudicarle, lasciandole libere di esprimersi e permettendo ai loro sentimenti di deflagrare. Bella anche la scelta narrativa del racconto minimalista sorretto da un montaggio capace di dare il ritmo ai sentimenti delle tre ragazze. E straordinaria la scelta delle interpreti - giovani e di talento -: fragili corpi ostaggi del presente.

Read 453 times Last modified on Thursday, 28 March 2019 13:22

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Recensioni

  • American Animals, recensione film di Bart Layton con Barry Keoghan
  • Aladdin, recensione del live action Disney diretto da Guy Ritchie

E' attualmente al cinema il film drammatico American Animals, nuova pellicola di Bart Layton con Barry Keoghan, Evan Peters, Blake Jenner e Jared Abrahamson: Cinetvlandia l'ha visto e vi propone qui di seguito la recensione.

Read More

E' attualmente al cinema il nuovo live action Disney, Aladdin diretto da Guy Ritchie: ecco una nuova recensione sul film.

Read More