Recensioni

Wednesday, 29 November 2017 09:28

L'età imperfetta, recensione: un film sull'amicizia e la rivalità nell'adolescenza

Written by 
Rate this item
(1 Vote)

Esce questa settimana al cinema L'età imperfetta di Ulisse Lendaro: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito la recensione. 

Nonostante la giovane età di Alice nella città, sezione Autonoma della festa del cinema di Roma che esiste da poco più di dieci anni, la kermesse cinematografica si dimostra un buon e arguto banco di prova autoriale per i film incentrati sulla difficile epoca dell'adolescenza. La dimostrazione, tra le tante di questi anni, lo è anche L'età imperfetta opera prima di Ulisse lendaro che ha alle sue spalle una carriera di attore e produttore, il quale si cimenta per la prima volta dietro la macchina da presa. La storia verte su rapporto d'amicizia tra due ragazze, Camilla e Sara, entrambe hanno un sogno nel cassetto, diventare ballerine di danza classica. Il film si divide in due blocchi ben precisi: da prima conosciamo la loro amicizia intensa e molto spontaneo (o almeno così crediamo), poi nel momento in cui si presenta un importante audizione per uno stage in una celebre scuola francese, tutto cambia, l'amicizia si trasforma in una spietata rivalità senza esclusione di colpi, dove tutto è permesso e dove non si risparmiano colpi bassi che coinvolgono le rispettive famiglie.

L'età imperfetta è così uno spaccato di un'epoca che tutti noi viviamo e che in questi tempi assume un significato ancora più importante, laddove i genitori non riescono ad essere dei buoni insegnanti e lasciano i propri figli al loro destino. Da una parte abbiamo una consapevole e convincente regia di Ulisse Lendaro che riesce senza troppi orpelli e con un buon cinismo ed eleganza a raccontare l'adolescenza delle due ragazze che manifestano tutti i loro dubbi, paure e rabbie di un'epoca di crescita molto delicata. Dall'altra parte c'è da sottolineare la buona sceneggiatura di Cosimo Calamini che inquadra bene il contesto sociale ed educativo delle due protagoniste, ne da uno specchio molto reale, senza scivolare in facili clicchè. A completare il tutto c'è l'ottima interpretazione di Marina Occhionero e Paola Calliari, due giovani attrici da tenere in considerazione per la capacità di dare voce e volto ad una generazione e soprattutto di essere state capace di dare vita ad una rivalità molto dura, ognuna caratterizzata in modo maturo dal contesto familiare in cui è cresciuta. A loro si aggiungere anche la buona interpretazione di Anna Valle, moglie del regista, che interpreta il ruolo di un insegnate di ballo che cerca di moderare la rivalità tra le due ragazza, senza però riuscirci.

L'età imperfetta è così un piccolo gioiello da non perdere, in grado di parlare dell'adolescenza con il giusto tono e con i giusti strumenti stilistici, narrativi e visivi. Un film vero su una difficile era di mezzo che ognuno di noi ha vissuto o dovrà ancora vivere. 

 

Read 1468 times Last modified on Wednesday, 29 November 2017 09:50

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Recensioni

  • Una famiglia vincente - King Richard, video recensione della biopic con Will Smith
  • E' stata la mano di Dio, Video recensione del nuovo film di Sorrentino in streaming

Esce questa settimana al cinema la biopic Una famiglia vincente - King Richard diretto da Reinaldo Marcus Green con protagonista Will Smith: ecco qui di seguito la video recensione sul film.

Read More

E' uscito su Netflix il nuovo film di Paolo Sorrentino, E' stata la mano di Dio: Cinetvlandia l'ha visto e vi propone qui di seguito la video recensione.

Read More