Recensioni

Monday, 24 April 2017 12:31

Le cose che verranno (L'avenir), recensione: Nathalie e le sorprese della vita

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Isabelle Huppert, vista recentemente in Elle, torna sugli schermi con Le cose che verranno, ultimo film della francese Mia Hansen-Løve: la storia di un'insegnante di filosofia alle prese con una nuova vita da inventarsi. Ecco la recensione di Cinetvlandia.

Mi piace il cinema di Mia Hansen-Løve. Un cinema fatto di dettagli solo apparentemente insignificanti, di cose non dette e di emozioni, che nella loro profonda semplicità arrivano dritti allo spettatore. Il cinema di Mia Hansen-Løve è figlio della nouvelle vogue e di registi come Rohmer e, come tutti i figli, ha saputo staccarsi dai padri e affermare se stesso. La regista l’avevamo apprezzata nel 2011 a Locarno, quando presentò (e si guadagnò la menzione speciale della giuria) Un amore di gioventù, una bella storia d’amore adolescenziale che rimane nel tempo. Poi, tre anni più tardi, la regista francese con Eden ha raccontato la generazione dei trentenni e delle loro aspirazioni. Oggi con Le cose che verranno Mia Hansen-Løve guarda avanti a se e racconta un’altra generazione. Nathalie, cinquantenne insegnante di filosofia in un liceo parigino, ha una vita che scorre tranquilla tra il marito, i due figli, una madre ex modella che necessita di attenzioni continue e la sua dedizione al pensiero filosofico. Ma all'improvviso tutto cambia, il marito la lascia, la madre muore e i figli decidono di andare a vivere da soli. Nathalie così smette di essere madre, moglie e figlia da un giorno con l’altro, scoprendo che questo nuovo stato altro non è che una nuova fase della vita.
“L'argomento di Le cose che verranno lo avevo in mente già da tempo - ha raccontato la regista parigina - ma mi faceva un po' paura perché è un argomento più duro di quelli che avevo affrontato fino a quel momento. Per una donna di 50-55 anni reagire a quanto accade e reinventarsi una vita è sicuramente più difficile rispetto ad un giovane di 20 anni”.
La nuova vita che dovrà inventarsi Nathalie, interpretata da Isabelle Huppert (vista recentemente in Elle) come sempre in modo superbo, sarà fatta di malinconie e entusiasmi che è proprio del cinema di Mia Hansen-Løve.
“Per la prima volta avevo avuto l'impressione di presentare un personaggio che non fosse malinconico, invece viene fuori comunque questa malinconia. Trovavo il personaggio di Isabelle Huppert combattivo, con i piedi per terra, e non mi sembrava che fosse malinconico, ma probabilmente mi è venuto fuori così - aggiunge la regista de Le cose che verranno - Tuttavia questo è un film che mi ha dato tanto perché trovo che, in fondo, ci sia sempre un legame tra la nostra vita e i film che facciamo e questo mi è particolarmente piaciuto perché mi ha tirato verso la vita e gli sono riconoscente di questo effetto su di me. Ho trovato sorprendente che quando ho cominciato a scriverlo lo pensavo come il più pesante tra quelli che ho fatto, e invece, retrospettivamente, lo sento come un film luminoso e leggero”.

Read 942 times

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Recensioni

  • Diego Maradona, podcast recensione del nuovo documentario di Asif Kapadia
  • Rambo 5 Last blood, podcast recensione del nuovo film con Sylvester Stallone
  • Il colpo del cane, video recensione della commedia con Edoardo Pesce ,Silvia D'amico e Daphne Scoccia
  • Van Gogh e il Giappone, video recensione del documentario in uscita al cinema

Dopo il successo dei suoi Senna (2010) e Amy (2015), arriva questa settimana al cinema il documentario Diego Maradona diretto da Asif Kapadia: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito il podcast recensione sul film.

Read More

37 anni dopo il primo film, arriva questa settimana nei cinema di tutto il mondo il quinto capitolo del franchise Rambo, Rambo – Last Blood, con protagonista sempre Sylvester Stallone: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito il podcast recensione.

Read More

Esce questa settimana al cinema la commedia Il colpo del cane, opera seconda di Fulvio Risuleo con Edoardo Pesce, Silvia D'Amico e Daphne Scoccia: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito la video recensione.

Read More

Esce al cinema questa settimana, solo per tre giorni di programmazione, il documentario Van Gogh e il Giappone che inaugura la nuova stagione della Grande Arte al Cinema 2019/2020: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito la video recensione.

Read More