Recensioni

Tuesday, 28 August 2018 11:29

La ragazza dei tulipani, recensione film di Justin Chadwick con Alicia Vickander e Christoph Waltz

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Esce questa settimana al cinema La ragazza dei tulipani di Justin Chadwick con Alicia Vickander, Christoph Waltz e Judi Dench: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito la recensione.

Se qualcuno aveva qualche dubbio di quanto il sistema capitalista abbia influito sulla vita delle società in cui è stato applicato, faccia una riflessione dopo aver visto questo film. Non si sta facendo alcun giudizio di merito, sia ben chiaro, ma le scelte economiche di un paese cambiano la testa degli uomini che lo vivono, ne modificano i valori etici e anche quelli di vita. L’Olanda dei primi anni del Seicento è un trionfo capitalista: i ricchi scambi commerciali hanno ridisegnato la società e dato a ognuno l’illusione di una possibile ascesa sociale. La fortuna è a portata di mano, basta solo capire come arrivarci nel minore tempo possibile. Non solo, la ricchezza è anche mutaforme e a Amsterdam, per esempio, si presenta sotto le sembianze di bulbi di tulipano. Se si deve pensare a una cosa effimera nulla lo è di più di un fiore: eterea miraggio di bellezza eterna destinata a svanire in un attimo. Proprio come la fortuna e la ricchezza a loro legata.

Cornelis Sandvoort è un abile mercante, pratico e materialista. A lui della febbre dei bulbi non importa nulla, la sua ricchezza se la guadagna con lo scambio di merci solide e durature. Rimasto vedovo, Cornelis decide di riposarsi con Sophia, una giovane orfana cresciuta dalle suore, e di avere da lei quel figlio che le ha portato via la precedente moglie. Ma Sophia, nonostante i tentativi costanti del marito, non riesce a rimanere incinta e neppure a innamorarsi dell’uomo che, effettivamente, l’ha acquistata come una delle tante merci che tratta. Tutto cambia quando Sophia conosce il giovane pittore Jan Van Loos, assoldato dal marito per dipingere i coniugi in posa. Jan rappresenta l’amore, forse anche il futuro. Ma quando Sophia finalmente rimarrà incinta (ma del pittore e non del marito), le cose prenderanno una piega imprevista.

Tratto dal romanzo Tulip Fever di Deborah Moggach, La ragazza dei tulipani è un pastrocchio dal quale il regista Justin Chadwick (L’altra donna del re) non riesce a dipanarsi. Stritolato tra una sceneggiatura che inserisce mille storie (l’amore coniugale e quello adultero, la storia parallela della serva di casa col pescivendolo ambizioso, quella della badessa-imprenditrice), il periodo storico complicato e un cast decisamente impegnativo (Alicia Vickander, Christoph Waltz e Judi Dench), il regista si squaglia, perdendosi nei rivoli del racconto e non riuscendo a dare un’identità a una storia avrebbe tutte le potenzialità per diventare un gran film.

Read 754 times Last modified on Tuesday, 28 August 2018 11:35

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Recensioni

  • Piccole donne, video recensione del film di Greta Gerwig e degli extra del blu-Ray
  • Il più grande sogno, podcast recensione dell'opera prima con Mirko Frezza e Alessandro Borghi

E' uscito in home video Piccole donne, adattamento del romanzo di Louisa May Alcott diretto da Greta Gerwig con Saoirse Ronan, Emma Watson, Florence Pugh, Eliza Scanlen, Timothée Chalamet, Laura Dern e Meryl Streep: ecco qui sotto la video recensione sul film e gli extra presenti nel blu-Ray. 

Read More

Il più grande sogno è l'opera prima di Michele Vannucci con Mirko Frezza e con Alessandro Borghi: ecco qui di seguito il podcast recensione sul dramma presentato al Festival di Venezia.

Read More