Recensioni

Saturday, 26 January 2019 10:28

Green Book recensione del film con Viggo Mortensen candidato alla notte degli Oscar 2019

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Esce la settimana prossima al cinema il film candidato agli Oscar 2019, Green Book con Viggo Mortensen: Cinetvlandia l'ha visto e vi propone qui di seguito la recensione in anteprima.

Non è facile fare un film originale, innovativo: ci vogliono un genio e un’ispirazione che solo a pochi vengono dati. Pochi eletti, eccezioni, che entrano nella storia. Eppure, il cinema è fatto principalmente da buoni mestieranti che conoscono il linguaggio e lo sanno diffondere. Così, anche fare un film classico, lineare, ma che riesca ad emozionare e stupire non è cosa da tutti. Peter Farrelly il cinema lo conosce bene. Da più di vent'anni, insieme al fratello Bobby, lo scrive, lo produce e lo dirige, a volte bene – Tutti pazzi per Mary -, altre meno – I tre marmittoni – riuscendo dove tanti altri non arrivano: far ridere gli spettatori. Questa volta Farrelly cambia registro e tenta una strada diversa – non più difficile, perché anche saper far ridere non è per tutti – raccontando una storia di uomini, un’amicizia e allo stesso tempo dipingendo un’epoca che solo apparentemente pare lontana: l’America razzista dei primi anni Sessanta.

Green Book (il titolo della guida automobilistica consigliata ai neri per orientarsi attraverso quegli Stati in cui si praticava ancora la discriminazione razziale) racconta il tour che il pianista nero Don Shirley effettuò nel 1962 nel profondo sud degli USA, sia per sfidare i pregiudizi, sia per affermare se stesso. Ad accompagnarlo come autista Tony Lip, rozzo scagnozzo italoamericano, che nei lunghi mesi di tournee lo tirerà fuori dai guai grazie ai suoi modi spicci ma efficaci.

Green Book è un’armoniosa commedia, solida nella sceneggiatura (scritta tra gli altri anche dal figlio dello stesso Tony Lip) e sorretta da due interpreti bravi e affiatati (Viggo Mortensen sorprendentemente comico e Mahershala Ali, già premio Oscar, perfettamente in parte) che racconta l’America di ieri e di oggi senza nessuna voglia di stupire o denunciare, ma intenerire con la semplicità di un’amicizia solo apparentemente improbabile.

 

Read 360 times Last modified on Saturday, 26 January 2019 13:30

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Recensioni

  • Juliet Naked, podcast recensione della commedia con Rose Byrne e Ethan Hawke
  • I morti non muoiono, podcast recensione della commedia horror di Jarmusch con Murray e Adam Driver

E' nei cinema italiani la commedia Juliet Naked, diretta da Jesse Peretz con protagonisti Rose Byrne e Ethan Hawke: Cinetvlandia l'ha vista e vi propone qui di seguito il podcast recensione. 

Read More

Dopo aver aperto l'ultima edizione del Festival di Cannes 2019, arriva questa settimana al cinema il nuovo film di Jim Jarmusch, i morti non muoiono con Adam Driver, Bill Murray, Tilda Swinton, Chloë Sevigny e Steve Buscemi: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito il podcast recensione.

Read More