Recensioni

Wednesday, 30 August 2017 15:41

Dunkirk, recensione nuovo film di Nolan con Tom Hardy Featured

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Esce questa settima al cinema Dunkirk (podcast sul film), il nuovo atteso film di Christopher Nolan con Tom hardy: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito la recensione.

Nolan ancora una volta si mette alla prova con sè stesso e con il cinema che lo ha influenzato più di tutti, ovvero quello di Stanley Kubrick e si lancia a capofitto in un genere al lui nuovo, quello di guerra. Il cineasta americano lascia da parte ogni elucubrazione mentale che da sempre hanno caratterizzato le sue pellicole per raccontare un fatto di storia e far vivere allo spettatore cosa vuol dire essere in guerra. Dunkirk ripropone quei terribili giorni della seconda guerra mondiale, quando l'esercito inglese e francese viene fisicamente bloccato sulle spiagge di Dunkerque dalle truppe tedesche, al confine tra Belgio e Francia. Il regista sviluppa Tre "micro" storie di alcuni personaggi coinvolti nel conflitto: Tom Hardy è l'aviatore inglese Farrier, Mark Rylance è Dawson un abitante del luogo e Kenneth Branagh nel ruolo del comandante Bolton. Così Nolan racconta e fa vivere allo spettatore il senso di ansia e paura che gli stessi soldati hanno passato in quegli interminabili momenti, in attesa di un salvataggio che giungesse dalla Manica. Tre storie per un unico momento di guerra con quattrocento mila soldati in completa balia del proprio destino.

La forza dirompente e meravigliosa di Dunkirk risiede tutta nella tecnica registica di Christopher Nolan e della sua capacità autoriale di dirigere con grande personalità un conflitto apparentemente statico, ma con riprese tanto spettacolari quanto geometriche, ne da il giusto dinamismo per vivere un'esperienza cinematografica di assoluto valore. Oltre alla tecnica regista, altro grande punto di forza è il sonoro, in campo per riprodurre gli effetti della guerra e fuori campo per scandirne le sensazione, con un costante ticchettio d'orologio che sottolinea quanto il soldati sulla spiaggia abbiano una "ghigliottina" che pende sulle loro teste e i tedeschi non tardano a sottolinearlo. In meno di due ore (106 minuti per l'esattezza) viviamo su grande schermo un conflitto bellico potentissimo, carico di emozioni e sensazione e in grado, senza l'ausilio di occhiali 3D o realtà virtuali tecnologiche, di portare lo spettatore dentro lo schermo come se lui stesso stia vivendo quel momento.

Dunkirk è nel suo complesso un vero capolavoro cinematografico che tramite storie semplice e ben sviluppate, anche nel tempo e non solo nel luogo, realizza con tutta la tecnica a disposizione un nuovo esempio cinematografico di film di guerra e ciò non è cosa da sottovalutare. Stanley Kubrick è un regista irraggiungibile con i suoi Full Metak Jacket e Orizzonti di gloria, è un faro per tutti e anche per Nolan stesso che ha saputo realizzare un'opera non dello stesso calibro ma comunque di grande valore artistico e cinematografico, il tutto senza riempirlo di retorica e riflessioni morali. Un film di pura guerra, drammatica e spietata.

 

Read 1826 times Last modified on Wednesday, 30 August 2017 17:12

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Recensioni

  • Zack Snyder’s Justice League, podcast recensione del cinecomics DC Comics
  • Genitori VS Influencer, podcast recensione sulla commedia di Michela Andreozzi

E' uscito in streaming l'atteso Zack Snyder’s Justice League, il cinecomics DC Comics come l'aveva concepito il regista americano: Cinetvlandia l'ha visto e vi propone qui di seguito il podcast recensione sul film.

Read More

E' da poco uscito in streaming e in TV su Sky la commedia italiana Genitori VS Influencer diretta da Michela Andreozzi con Fabio Volo: Cinetvlandia l'ha vista e vi propone qui di seguito il podcast recensione sul film.

Read More