Recensioni

Monday, 18 February 2019 11:33

Copia originale, recensione della biopic drammatica con Melissa McCarthy Featured

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Esce al cinema questa settimana la commedia Copia Originale: Cinetvlandia l'ha vista in anteprima e vi propone qui di seguito la recensione.

I libri salvano la vita. Un po’ già lo immaginavamo, ma dopo aver conosciuto la storia di Lee Israel biografa che, tra gli anni Settanta e Ottanta, aveva raggiunto il successo raccontando le vite di Katherine Hepburn, Tallulah Bankhead, Estée Lauder e della giornalista Dorothy Kilgallen, ne siamo sempre più convinti.

Lee ha 50 anni, una vita solitaria, un amore alle spalle, una forte dipendenza dall’alcool e neanche un lavoro. Le sue biografie, quelle che l’hanno resa celebre, interessano sempre meno e la sua agente non riesce a trovarle nulla che le permetta almeno di pagare l’affitto di casa. Certo, Lee non è proprio una persona morbida e socievole e ci mette anche del suo a chiudere ogni spiraglio che le si apre davanti. L’unico con il quale pare andare d’accordo è Jack, ex attore omosessuale e alcolista, con il quale divide le serate nei pub e qualche chiacchiera sgangherata. Un giorno, facendo una ricerca in biblioteca per una nuova biografia, Lee si imbatte in una lettera autografa della scrittrice Dorothy Parker e decide di appropriarsene per rivenderla, venendo così a conoscenza del mondo del collezionismo. Da quel momento scoprirà che falsificare lettere di celebri scrittori potrà essere più remunerativo di qualsiasi altro lavoro.

Copia originale di Marielle Heller (Il diario di una teen ager), si ispira alla storia vera che Lee Israel ha descritto nel suo libro di memorie Can you ever forgive me? (titolo originale del film), senza però mai indossare i panni frusti della biografia pedissequa, disegnando invece una bella storia di caduta e resurrezione. Falsificare lettere per Lee non era solo il modo per sbarcare il lunario, bensì il mezzo per poter ritornare a scrivere e soprattutto tornare a farsi leggere. Alcune delle lettere inventate dalla protagonista, infatti, sono più sagaci, brillanti e accattivanti di quanto avrebbero mai potuto essere se fossero state scritte dagli autori originali. E’ una bella commedia, arguta e sentimentale, Copia originale che ci racconta sì di una truffa paradossale ma ci parla anche di amicizie tradite e solitudini, di sogni infranti e di speranze, ambientando il tutto nel mondo dei libri, un mondo che ci riserva sempre delle belle soprese.

Interpreti del film, candidato a tre Oscar, una sorprendente Melissa McCarthy (Ghostbusters), capace di modellare la sua debordante comicità all’ironia della vera Lee Israel, e Richard E. Grant (Star wars episodio IX e Downtown Abbey), vincitore del Golden Globe, perfetto nel rappresentare la fragilità umana.

Read 320 times Last modified on Monday, 18 February 2019 11:43

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Recensioni

  • Juliet Naked, podcast recensione della commedia con Rose Byrne e Ethan Hawke
  • I morti non muoiono, podcast recensione della commedia horror di Jarmusch con Murray e Adam Driver

E' nei cinema italiani la commedia Juliet Naked, diretta da Jesse Peretz con protagonisti Rose Byrne e Ethan Hawke: Cinetvlandia l'ha vista e vi propone qui di seguito il podcast recensione. 

Read More

Dopo aver aperto l'ultima edizione del Festival di Cannes 2019, arriva questa settimana al cinema il nuovo film di Jim Jarmusch, i morti non muoiono con Adam Driver, Bill Murray, Tilda Swinton, Chloë Sevigny e Steve Buscemi: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito il podcast recensione.

Read More