Recensioni

Wednesday, 21 February 2018 09:34

Belle e Sebastien 3 - Amici per sempre, recensione

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Esce questa settimana al cinema Belle e Sebastien 3 - Amici per sempre: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito la recensione.

In pochi o forse nessuno avrebbe pensato che l'adattamento live-action del romanzo di Cécile Aubry, diventato poi anche un popolare cartone animato negli anni'80, sarebbe diventato una trilogia  per il grande schermo. Eppure la storia ci dice questo, dopo il sorprendente esordio Nello 2013 e la conferma nel 2015 con il secondo capitolo, ecco arrivare nelle il terzo episodio che racconta e conclude l'evoluzione del personaggio principale e del contesto in cui le sue avventure si sono sviluppate.

Sebastian, interpretato come sempre bene da Félix Bossuet, adesso è cresciuto ha 12 anni, come fedelissimo amico c'è sempre Belle ma la vita gli propone sempre delle sorprese e nuove avventure da affrontare, sia tra le sue amate montagne sia in altri luoghi. E' tempo per Sebastien di confrontarsi e vivere al di fuori del mondo in cui è cresciuto: i suoi genitori e soprattutto suo nonno esortano il ragazzo a lasciare il suo paese natio per trasferirsi in città e così vivere una nuova vita, nonostante Sebastien non ne sia favorevole, troppo legato alla montagna e al suo inseprabile cane. I toni si fanno anche più cupi e misteriosi quando arriva nel paesino di montagna un personaggio alquanto ambiguo e oscuro che reclama la presunto proprietario di Belle e vuole portarla via, ma Sebastien è testardo e farà di tutto per non separarsi dalla sua migliore amica a quattro zampe.

Belle e Sebastien 3 è un ritorno alle origini, quelle più classiche de romanzo di Cécile Aubry viste nel primo film che, insieme al terzo capitolo, sono di certo quelli più interessanti. Terzo film, terzo cambio alla regia questa volta affidata a Clovis Cornillac - i primi due furono diretti da Nicolas Vanier e Christian Duguay - che ripropone lo stile visto già nel 2013, scelta migliore perchè la vita di Belle e Sebastien non è votata ad un azione particolarmente dinamica, ma incentrate più sul loro rapporto d'amicizia e aiuto reciproco, in pieno spirito con il romanzo francese. Ciò che ne deriva da tale approccio è un film assolutamente gradevole e avvincente, ideale per il target a cui è indirizzato, e dotato di un discreto ritmo che coglie bene i dubbi del piccolo protagonista, adesso diventato un adolescente che si deve confrontare con la vita e il resto del mondo. Un film che non ha pretese artistiche o stilistiche raffinate ma è una pellicola che si lascia guardare con gusto e piacerà ai più piccoli.

Voto: 6,5

Read 972 times Last modified on Wednesday, 21 February 2018 10:11

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Recensioni

  • Jojo Rabbit, podcast recensione della commedia satirica di Taika Waititi
  • Richard Jewell, podcast recensione del nuovo film biografico firmato da Clint Eastwood
  • Sorry We Missed you, recensione del nuovo film di Ken Loach

Esce questa settimana al cinema il nuovo film di Taika Waititi (regista di Thor Ragnarok), Jojo Rabbit con Griffin Davis, Thomasin McKenzie, Scarlett Johansson e Sam Rockwell: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito il podcast recensione.

Read More

Esce questa settimana la cinema il nuovo film biografico di Clint Eastwood, Richard Jewell: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito il podcast recensione.

Read More

E' al cinema il nuovo film di Ken Loach, Sorry We Missed you: Cinetvlandia l'ha visto e vi propone qui di seguito la recensione.

Read More