Recensioni

Monday, 01 February 2016 22:04

1981 Indagine a New York, recensione: la faccia cattiva del sogno americano

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Esce nelle sale italiane il nuovo film di JC Chandor, 1981: Indagine a New York: un ottimo film tra indagine sociale e dramma etico. Ecco la recensione di Cinetvlandia.

Cinetvlandia è anche su Facebook e Twitter

L’inizio degli anni Ottanta paradossalmente non è ancora gli anni Ottanta. La crisi del decennio precedente stava scemando lentamente, così come il suo carico di odio andava stemperandosi in quelli che, di li a poco, sarebbero diventati gli anni del disimpegno e della deregulation. Il regista J.C. Chandor (Margin Call e All is lost) ci conduce alla soglia di quegli anni per rappresentare una delle tante facce del sogno americano: quella di Abel Morales, giovane imprenditore di origini ispaniche che, insieme alla moglie Anna ha lentamente conquistato il mercato della distribuzione di carburante di gran parte di New York. All’inizio del film, Morales paga l’acconto per l’acquisto di un pezzo di terra a Brooklyn. Sulla proprietà sono già presenti serbatoi di carburante che consentirebbero ad Abel di espandere la sua società e di affermarsi sui suoi concorrenti, un gruppo compatto di aziende famigliari che trama per conquistare una fetta di mercato più ampia. La tensione cresce quando dei delinquenti iniziano ad assalire la piccola flotta di autisti di Abel, rubando il loro carburante per poi rivenderlo sul mercato illegale. A peggiorare ulteriormente le cose, un ambizioso assistente procuratore apre un’indagine sulla contabilità dell’azienda, minacciando di metterla sotto accusa per evasione fiscale e frode. Colto nel suo momento più vulnerabile, mentre sta cercando faticosamente di saldare l’acquisto del terreno, Abel se la deve vedere con una scelta morale che rischia di distruggere la propria azienda e la vita che si è creato con tanto impegno. Scritto e diretto J.C. Chandor e interpretato da Oscar Isaac (A Proposito di Davis) e Jessica Chastain (Zero Dark Thirty), 1981: Indagine a New York è un buon film capace di miscelare indagine sociale e dramma etico mantenendo in costante equilibrio emozioni e tensioni. Forse il punto debole del film sta nel voler mettere tutte sul piatto le tante contraddizioni di un’epoca, effettivamente contraddittoria, finendo per sacrificarne qualcuna sull’altare del ritmo e della narrazione. Ma il risultato finale è comunque ottimo, elevando il film ben al di sopra della media.

Read 1119 times Last modified on Tuesday, 02 February 2016 12:32

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Recensioni

  • Frozen 2 il segreto di Arendelle, podcast recensione in anteprima sul sequel di Disney
  • L'ufficiale e la spia, podcast recensione del film di Polanski tratto dal romanzo di Robert Harris
  • Sono solo fantasmi, video recensione della commedia horror di e con Christian De Sica ispirata ai Ghostbusters
  • Anne Frank Vite Parallele, video recensione del documentario in uscita al cinema

Arriverà la settimana prossima al cinema il sequel di Frozen, Frozen 2 - il segreto di Arendelle: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito il podcast recensione sul film d'animazione.

Read More

L'ufficiale e la spia è l'ultimo film diretto da Roman Polanski, presentato al Festival di Venezia 2019 e vincitore del Leone d'Argento, arriverà nei cinema questa settimana: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito il podcast recensione sul film.

Read More

Arriva questa settimana nei cinema italiani la commedia horror ispirata al cult americano Ghostbusters, Sono solo fantasmi di e con Christian De Sica: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito la video recensione.

Read More

A 90 anni dalla nascita di Anne Frank, arriverà nei cinema questa settimana, solo per tre giorni di programmazione, il film Anne Frank - Vite Parallele: video recensione sul documentario.

Read More