Rassegne

Sunday, 24 April 2016 21:46

Nuovo Cinema israeliano 2016 allo Spazio Oberdan di Milano: programma da scaricare, 9°edizione (7-11 maggio)

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Dal 7 all’11 maggio 2016 presso Spazio Oberdan, Fondazione Cineteca Italiana e Fondazione CDEC Onlus (Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea), in collaborazione con il Centro culturale Pitigliani di Roma,  proporranno al pubblico di Milano la 9°edizione di Nuovo cinema israeliano, rassegna interamente dedicata al cinema ebraico: prime informazioni e programma con calendario da scaricare.

Quest’anno in programma una serie di titoli che ben rispecchiano le attuali tendenze della cinematografia israeliana. Un cinema a 360°, per stili e tematiche, con commedie, drammi a sfondo psicologico e documentari sul presente e sul passato.

In calendario tre commedie che riflettono sulla realtà israeliana: Zero Motivation della regista esordiente Talya Lavie è una commedia sul mondo militare femminile che ha riscosso un enorme successo in Israele e all’estero; The Farewell Party, diretto da Sharon Maymon e Tal Granit, attraverso il linguaggio originale della commedia nera affronta il tema dell’eutanasia; Kicking out Shoshana di Shay Kanot, commedia brillante che prende di mira molti stereotipi - agenti sportivi, paparazzi, ebrei ultraortodossi, travestiti, drag queen, omofobi - nel segno di una nuova tolleranza.

Tre drammi pongono domande sulla religione e sull’educazione: The Kindergarten Teacher di Nadav Lapid, un film complesso sul mondo dell’infanzia e sulla scuola, in cui un bambino “poeta” sostenuto con sincera passione dalla sua insegnante dovrà riappropriarsi della sua infanzia; Vice Versa di Amichai Greenberg, melodramma tratto da un controverso racconto di Yehoshua Greenberg che tratta il tema della malattia e della religione; Mountain di Yaelle Kayam, anche lei regista esordiente, film sorprendente su una donna madre di famiglia che vive insieme al marito, insegnante ortodosso, in un cimitero sul Monte degli Ulivi che di notte si trasforma in un mercato del sesso.

Tre documentari affrontano poi la cronaca israeliana attraverso vicende personali, in cui i protagonisti tornano sulle tracce della propria storia famigliare: Hotline di Silvina Landsmann, in cui la regista ha seguito da vicino le attività di una ONG, entrando persino nelle aule del tribunale, per comprendere le dinamiche e la burocrazia che devono affrontare oggi i rifugiati; Rinascere in Puglia di Yael Katzir riporta un gruppo di donne israeliane nel sud Italia, dove dopo la guerra le loro famiglie erano state accolte prima di prendere il mare per Israele; Farewell Herr Schwarz di Yaelle Reuveny racconta una storia incredibile, che unisce due famiglie in Germania e in Israele, rivelando come il destino ha cambiato il corso delle loro vite.

Infine un documentario italiano: Il Ghetto di Venezia, 500 Anni di Vita di Emanuela Giordano, racconto originale che attraverso l’animazione, il teatro, le interviste ai protagonisti della vita ebraica della Serenissima, narra la storia del più antico ghetto del mondo.

Qui sotto ai piedi dell'articolo trovate il programma completo da scaricare con il calendario e tutti gli appuntamenti.

Read 1232 times Last modified on Sunday, 24 April 2016 22:11

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Rassegne

  • Rassegna "Cineclub Family" al MIC di Milano da dicembre fino alla Befana
  • Il Museo Nazionale del Cinema di Torino omaggia il regista Luciano Salce: rassegna al Cinema Massimo a dicembre

Un calendario fittissimo di proiezioni per grandi e piccini, dal 15 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020, presso il MIC - Museo Interattivo del Cinema di Milano con la rassegna per tutta la famiglia "Cineclub Family": ecco i titoli in programmazione fino alla fine delle feste natalizie.

Read More

Il Museo Nazionale del Cinema di Torino rende omaggio a Luciano Salce per ricordare, in occasione del trentesimo anniversario dalla sua scomparsa, questa straordinaria figura del cinema, del teatro, della radio e della televisione del nostro paese: tutti i film della retrospettiva, dal 13 al 18 dicembre.

Read More