Festival

Wednesday, 27 September 2017 12:14

View Conference 2017 a Torino parlerà al femminile tra Entertainment, cinema e videogame

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Alla prossima, imminente, edizione del View Conference 2017 a Torino protagoniste saranno le donne che con la loro professionalità sanno dire la propria anche nel settore della CGI e degli effetti speciali, nel cinema e non solo.

Se pensate che quello della computer grafica sia un mondo maschile, vi sbagliate. Le nuove tecnologie hanno permesso di ampliare notevolmente il campo di applicazione di una carriera artistica favorendo in tal modo una progressiva emancipazione dal tradizionale dualismo “artista indipendente/ruoli marginali nell'industria”, che per troppo tempo ha limitato pesantemente la presenza della donna nel cinema, eccezion fatta per l'ambito recitativo. Oggi l'apporto delle professioniste del settore a produzioni che concorrono normalmente per l'Oscar e il botteghino è un dato di fatto riconosciuto, e finalmente celebrato come merita.

A View ritroveremo Kim White, responsabile della fotografia per l'illuminazione di tanti capolavori targati Pixar (tra il pluridecorato “Inside/Out”) che dopo aver già incantato il pubblico l'anno scorso con la luce delle emozioni, questa volta ci trascinerà tra la polvere e il fango di Radiator Spring raccontandoci il suo lavoro nel terzo capitolo Cars.

Salirà sul palco Noelle Triaureau, production designer del terzo film in CG dedicato ai Puffi, Viaggio nella foresta segreta.

VIEW Conference sarà l’occasione per scoprire con la “scultrice della carta” Megan Brain la meraviglia degli origami viventi del film in stop motion Kubo e la spada magica, targato Laika.

Karen Dufilho Rosen, indomita produttrice, ci racconterà i nuovi progetti per le Google Spotlight Stories, mentre Maureen Fan, CEO e co-fondatrice di Baobab Studios, giovane realtà già leader nel campo della realtà virtuale, proverà a dimostrare come dietro al concetto di “storytelling immersivo” si celino, ancora e comunque, anzitutto le emozioni.

Di storytelling parleranno Vicky Dobbs Beck, executive della nuova realtà ILMxLAB, specializzata in “intrattenimento immersivo”, e Leslie Iwerks, nipote del grande Ubbe Eert detto Ub, la “mano che disegnò il Topo”, la quale da anni documenta l'innovazione tecnologica e la ricerca portate avanti e promosse dai grandi Studios creativi, partendo ovviamente dalla “casa madre” Disney.

Altrettanto interessante il talk di LK Shelley, venture capitalist della Silicon Valley, che parlerà degli investimenti nel settore dei contenuti creativi come i videogiochi e degli investimenti nelle startup legate alla tecnologia mobile.

Read 546 times Last modified on Wednesday, 27 September 2017 12:24

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Festival

  • Bergamo Film Festival 2019: 5°edizione del BFM daily strip dedicata al fumetto italiano
  • Oniros Film Awards 2019: fotogallery con i vincitori di gennaio
  • Joe Dante ospite speciale alla prossima edizione del Lucca Film Festival e Europa Cinema 2019
  • Locarno Film Festival 2019: speciale focus sui film prodotti in Serbia

La 37°edizione di Bergamo Film Meeting 2019, in programma dal 9 al 17 marzo, ospiterà per il quinto anno consecutivo BFM DAILY STRIP, l'appuntamento con il meglio del panorama emergente italiano del fumetto.

Read More

Oniros Film Awards ha annunciato i vincitori del mese di gennaio 2019, riconoscimento alle vari maestranze che lavorano nel mondo del cinema, a livello nazionale e internazionale: fotogallery con i premiati.

Read More

Il regista americano Joe Dante, cineasta della generazione formatasi alla New World Pictures, lo studio creato da Roger Corman nel 1970, autore di film cult come Gremlins e Piraña, sarà tra le star annunciate del Lucca Film Festival e Europa Cinema 2019 che si terrà dal 13 al 21 aprile a Lucca e Viareggio.

Read More

La nona edizione dell’iniziativa di Locarno Pro dedicata ai film in fase di post-produzione punta il suo sguardo sulla Serbia, accogliendo e sostenendo una cinematografia che negli ultimi anni il Locarno Film Festival ha già fatto conoscere al proprio pubblico: prime informazioni.

Read More