Festival

Saturday, 06 April 2019 13:51

Nuovo Festival di Cinema di Ravenna - Visioni Fantastiche 2019: tutte le novità della prima edizione Featured

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Si è tenuta pochi giorni fa la conferenza stampa di presentazione del Nuovo Festival di Cinema di Ravenna: Visioni Fantastiche 2019: tutte le novità della prima edizione.

Durante l'incontro sono intervenuti vari protagonisti del mondo dello spettacolo e della formazione della città di Ravenna: Franco Calandrini, Direttore Artistico Visioni Fantastiche; Maria Martinelli, Responsabile Comunicazione Start Cinema; Agostina Melucci, Dirigente Ufficio X - Ambito Territoriale di Ravenna; Paola Di Natale,Coordinamento Laboratori Visioni Fantastiche e infine Maria Grazia Bartolini, Coordinatrice pedagogica UO Qualificazione del Comune di Ravenna.

Visioni Fantastiche rappresenta una novità assoluta, nell'ambito dell’offerta artistica e formativa della città. Il Festival è infatti dedicato alle scuole di ogni ordine e grado del Comune di Ravenna e sarà realizzato nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per la Scuola promosso da MIUR e MIBAC. Al Festival saranno proiettati film di fiction e d’animazione, di lungo e corto metraggio, riconducibili al genere fantastico e a tutte le sue declinazioni. Tutte le proiezioni saranno gratuite; vi potranno partecipare infatti tutti gli istituti della città di Ravenna, a cui il Festival si rivolge. Visioni Fantastiche rientra tra le iniziative patrocinate dal comune per le quali gli istituiti comprensivi possono usufruire del Fondo a copertura delle spese di trasporto, approvato dall'assessora alla Pubblica Istruzione. 

Sono onorata di essere qui, per rappresentare le scuole, - commenta Agostina Melucci- perché questo progetto rientra nel Piano Nazionale Cinema per la Scuola promosso da MIUR e MIBAC. Questa iniziativa ha una declinazione importante nella città di Ravenna. È un progetto ambizioso, che nasce da un lungo percorso. Linguaggio iconico e linguaggio cinematografico si fondono, per favorire nei ragazzi una consapevolezza più profonda.  La fruizione di tali linguaggi gli permetterà sia di vedere bei film, sia di esserne produttori. Infatti il Cinema è stato chiamato la Settima da un amante dalla cultura. A mio parere il cinema ha un valore ricreativo, perché, se nasce in un contesto di formazione, ha finalità educative. Per me lo scopo principale è quello di portare il pubblico ad apprezzare il gusto cinematografico, educandolo al bello, esponendo dei testi e interagendo con loro, con la storia del cinema, con la sua estetica. La fruizione consapevole, guidata, riveste vari aspetti da quello cognitivo a quello estetico, a quello emotivo; amplia le emozioni, sia buone che meno buone. Il cinema e le sue proiezioni migliori educano a formulare interpretazioni, favoriscono il pensiero critico, perché i Lumiére, quando proiettavano i loro film, trasmettevano cultura e apprezzare un’opera è un’offerta ad alta carica emotiva. Il treno sembrava vero e tutti scappavano, quindi l’impatto emotivo era fortissimo, offriva esperienze, modi di vivere. Io amo il cinema, ma i film visti in televisione isolano e limitano gli spazi; perciò penso che i film vadano visti al cinema, perché il cinema amplia gli orizzonti, fa viaggiare nello spazio e nel tempo. E, se un film è davvero bello, aiuta a comprendere il mondo. 

Ideato e realizzato dalla società cooperativa Start Cinema - già organizzatrice dello storico Ravenna Nightmare Film Fest, che quest’anno celebrerà la sua XVII edizione- Visioni Fantastiche rappresenta la naturale evoluzione di un percorso dedicato alla formazione scolastica, avviato con decisione durante gli ultimi anni. Si fa riferimento all'attività formativa promossa all'interno di Nightmare School, la sezione del Ravenna Nightmare, che proponeva visioni, momenti di analisi ed incontri formativi, pensati appositamente per gli istituti scolastici della città di Ravenna. Col tempo questa sezione è cresciuta nel numero delle adesioni e nella varietà delle proposte; perciò Visioni Fantastiche rappresenta il coronamento di questo percorso formativo. Questi due Festival di Cinema, quindi, così diversi, eppure così complementari fra loro, saranno organizzati dalla medesima società, Start Cinema, e rappresenteranno  un unicum nel nostro territorio, imponendosi sulla scena dei Festival italiani. 

Amiamo il cinema - afferma Maria Martinelli, Responsabile Comunicazione Start Cinema- e lavoriamo in ogni settore del cinema: avevamo un sogno, una missione e con questo progetto siamo riusciti a realizzarlo. Ci siamo dedicati molto al settore formativo. Infatti pensiamo che non ci possa essere un reale apprezzamento del cinema, se non vengono dati al pubblico gli strumenti per guardare un film. La formazione era nata negli anni con piccoli progetti, fra cui  Nightmare School, la sezione del Ravenna Nightmare Film Fest,. Quest’anno però il Ministero della pubblica istruzione e il Ministero delle attività culturali hanno deciso di appoggiarci in questo progetto formativo per contrastare l’analfabetismo iconico e promuovere l’educazione del linguaggio cinematografico. Tutta la nostra preparazione e i nostri sforzi sono stati fatti per entrare nel Piano offerta formativa delle scuole, lavorando tutto l’anno, costantemente. Siamo felici di aver avviato importanti collaborazioni e di averne confermate altre, che erano state già avviate col Ravenna Nightmare.

In questo progetto - spiega il direttore  artistico Franco Calandrini- il nostro riferimento fondamentale è stato il Giffoni Film Festival . I film che verranno selezionati,  saranno giudicati da giurie composte da bambini, ragazzi e adolescenti.. Concorsi, giurie e tematiche saranno divise per le età di riferimento. I film potranno anche essere diversi, ma tutti i concorsi saranno legati al mondo del fantastico. Altre sezioni altrettanto importanti saranno Laboratori, Masterclass, Anteprime Fantastiche, Special Selection e Omaggio ai Maestri. David Lynch ci ha omaggiato della sua presenza due anni fa al Ravenna Nightmare Film Fest. Ed è proprio lui che ci ha insegnato che il maestro è colui che trasmette contenuti e indica una strada da seguire.  Perciò quest’anno, in collaborazione con A.S.C.I.G, cureremo Omaggio ai Maestri,  una retrospettiva dedicata al grande maestro dell’animazione giapponese Hayao Miyazaki. Special selection, invece, proporrà una selezione speciale di contenuto proveniente da Festival a noi affini e nascerà in relazione al Kurtzfimtage di Oberhausen, lo storico Festival, in cui, nel 62’, Herzog, Wenders, Fassbinder e Reitz firmarono il manifesto del nuovo cinema tedesco. La Sezione dedicata ai ragazzi del Festival di Oberhausen, propone ogni anno una serie di film che vengono trasmessi in varie scuole e quest’anno anche noi faremo parte di questo circuito. Anteprime Fantastiche invece rappresenterà il momento pubblico per eccellenza del Festival, perché proporrà una serie di Anteprime Internazionali, aperte a qualsiasi appassionato, così che l’interesse della città sia vivo e  presente. 

Visioni Fantastiche sarà infatti composto da un Concorso Internazionale di corto e lungo metraggi, articolato in cinque sezioni secondo le diverse fasce d’età dei giovani giurati, chiamati “Visionari”. A questo Concorso si aggiungeranno Laboratori e Master Class incentrati sull'apprendimento del linguaggio cinematografico e realizzati grazie alla collaborazione di registi, critici, educatori e altri professionisti del settore. Saranno previste molte altre sezioni: Special Selection, composta da una selezione di film provenienti da Festival a noi affini;Anteprime Fantastiche, una programmazione di pellicole in anteprima, che scandirà le serate del Festival e infine Omaggio ai maestri, una sezione dedicata alla retrospettiva dei grandi registi della storia del cinema e dell’animazione. Saranno previsti anche vari incontri sia con i registi dei film nel Concorso Internazionale presentati al Festival, sia con altri ospiti del mondo del cinema e della formazione audiovisiva. Master Class, Special Selection, Anteprime Fantastiche e Omaggio ai Maestri saranno aperte al pubblico di appassionati e vi potrà partecipare qualsiasi potenziale spettatore.

I laboratori e le Master class- specifica Paola di Natale, Responsabile Laboratori Visioni Fantastiche- saranno il valore aggiunto del festival. I laboratori consisteranno in attività trasversali, attivate secondo due modalità: una sulla storia del cinema e una prettamente pratica sul fare cinema. Le Master class invece corrisponderanno a lezioni frontali aperte al pubblico. Le attività  saranno diverse e verranno suddivise in formative e ricreative, per essere inseriti nel POF di quest’anno, così da stabilire un rapporto con le scuole. Verranno inoltre attivati un tirocinio, in cinema e comunicazione, e un’alternanza scuola-lavoro, in settore cultura-organizzazione di eventi inerenti al cinema.

 

Read 220 times Last modified on Saturday, 06 April 2019 14:05

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Festival

  • Oniros Film Awards 2019: fotogallery con i vincitori di luglio
  • Fatih Akin riceverà l'Efebo d'Oro alla carriera alla 41°edizione del Premio Internazionale di Cinema e Narrativa 2019 a Palermo
  • Locarno Film Festival 2019: Pardo d'oro a Vitalina Varela, tutti i vincitori della 72°edizione
  • Vivere di Francesca Archibugi al Festival di Venezia 2019: trailer ufficiale con Micaela Ramazzoti e Adriano Giannini

Oniros Film Awards 2019 ha annunciato i vincitori del mese di luglio, riconoscimento alle vari maestranze che lavorano nel mondo del cinema, a livello nazionale e internazionale: fotogallery con tutti i premiati.

Read More

Sarà il regista Fatih Akin a ricevere il Premio Efebo d'Oro alla carriera alla 41°edizione del Premio Internazionale di Cinema e Narrativa 2019 che si terrà a Palermo dal 13 al 19 ottobre (Cinema De Seta, Cantieri Culturali alla Zisa).

Read More

Si è conclusa sabato la 72°edizione del Locarno Film Festival 2019, la prima sotto la direzione artistica di Lili Hinstin: ecco tutti i premi assegnati nelle varie categorie.

Read More

Vivere è il nuovo film di Francesca Archibugi (Il nome del figlio, Gli Sdraiati) che sarà presentato Fuori Concorso al prossimo Festival di Venezia 2019 con protagonisti Micaela Ramazzoti, Adriano Giannini e Massimo Ghini: trailer ufficiale.

Read More