Festival

Tuesday, 30 November 2021 17:25

Noir in Festival 2021 dal 10 al 15 dicembre a Milano: prime informazioni della 31°edizione

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Il Noir in Festival 2021 torna a Milano dal 10 al 15 dicembre con un ricco programma interamente gratuito e sceglie il talento sovversivo e poliedrico di Marco Galli per firmare l’immagine della 31° edizione, che quest’anno avrà due nuove location milanesi: prime informazioni.

Artista e autore di graphic novel con all’attivo collaborazioni con S.I.E. Edizioni, Coconino Press e Sergio Bonelli Editore e un’affinità elettiva con il genere (è stata appena pubblicata per Gribaudo una nuova edizione con sue illustrazioni di 1984, ma sue sono anche le copertine degli audiolibri di Maurizio De Giovanni per Emons audiolibri e la copertina dell’ultimo giallo di Claudio Paglieri, Fine della corsa, Piemme), Marco Galli è l’autore a cui il Noir in Festival, in collaborazione con la Ghirigori Agency di Arianna Malacrida, ha affidato la realizzazione del manifesto della prossima edizione. Prosegue così la galleria immaginaria dei talentuosi disegnatori che si sono succeduti nel corso di trent’anni, da Gigi Cavenago a Lorenzo De Felici, da Mario Alberti ad Alessandro Baronciani, passando per nomi del calibro di Hugo Pratt, Lorenzo Mattotti, Bill Plympton, Charles Schultz e Mojmir Jezek. 

Premiato alla scorsa edizione di Lucca Comics & Games con il riconoscimento più importante e ambito, il Yellow Kid - Autore dell’anno per Dentro una scatola di latta (Eris Edizioni - Progetto Stigma) e first character designer di Gatta Cenerentola, pluripremiato film d’animazione di Alessandro Rak che nel 2017 conquistò proprio al Noir il Premio Caligari, Marco Galli ha raccolto la sfida di interpretare una suggestione del festival: visualizzare un detective 3.0 sospeso in un’indagine tra spazio reale e virtuale, verità e finzione, visibile e invisibile, luci e ombre, evocando il tema del Deep Web, cui il festival dedicherà quest’anno un appuntamento speciale all’Università IULM.

“Per la 31° edizione”, dichiarano i direttori Giorgio Gosetti e Marina Fabbri, “che dopo due anni e una seguitissima edizione online lo scorso marzo segna finalmente il ritorno del festival in presenza a Milano, volevamo un’immagine in grado di raccontare la contemporaneità, sempre più attraversata dalle incursioni del virtuale nel reale; dai bitcoin al metaverso di Facebook, il mondo in cui viviamo oggi e del quale il Noir continua a essere uno scomodo riflesso vive a mezz’aria in una dimensione ibrida, un “non luogo 2.0” dalle grandissime potenzialità ma non priva di zone oscure e pericoli. Marco Galli è riuscito perfettamente a rendere questa sospensione, operando una crasi tra fantascienza e immaginario Noir, arricchita dalla sua arte e sensibilità, in una collaborazione di cui siamo particolarmente orgogliosi.”

Il detective dell’immagine di Marco Galli ci conduce idealmente verso i luoghi meno virtuali e anzi solidamente radicati nella realtà milanese delle location della 31a edizione. Al fianco dell’Università IULM, che per il sesto anno consecutivo conferma il suo sostegno al festival e fungerà da polo principale della manifestazione, ospitando negli spazi di IULM 6 i convegni e le proiezioni dei film finalisti per il Premio Caligari 2021 al miglior noir italiano, quest’anno il festival inaugura due nuove e importanti collaborazioni. 

La prima collaborazione è con il prestigioso Teatro Filodrammatici di Milano, che ospita spettacoli di drammaturgia contemporanea, è centro di produzione di testi originali e si distingue da anni per la particolare attenzione al panorama teatrale contemporaneo, italiano e internazionale. Qui avranno luogo gli attesi incontri di letteratura con gli autori noir italiani e internazionali del momento, in un fitto calendario di appuntamenti pomeridiani.

La seconda è invece con il Multisala Gloria, fiore all’occhiello del circuito Notorious Cinemas e collocato nello storico Corso Vercelli. Il cinema, recentemente interessato da un restyling completo seguendo il format “Notorious Cinemas - The Experience”, ospiterà nella Sala Garbo di 270 posti tutti i film del concorso internazionale del festival.

“Siamo veramente orgogliosi di poter ospitare un evento così importante come il Noir in Festival”, ha dichiarato Andrea Stratta, Amministratore Delegato di Notorious Cinemas, “accoglieremo con gioia il pubblico perché possa vivere l’esperienza cinematografica dei film in concorso nel comfort e nella sicurezza che il nostro format The Experience propone al consumatore.”

Read 187 times Last modified on Wednesday, 01 December 2021 15:53

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Festival

  • Bergamo Film Meeting 2022 dal 26 marzo al 3 aprile: gli animatori estoni Priit e Olga Pärn protagonisti della sezione animata

La 40°edizione del Bergamo Film Meeting 2022 si svolgerà dal 26 marzo al 3 aprile: gli animatori estoni Priit e Olga Pärn saranno i protagonisti della sezione dedicata all'animazione autoriale con una personale completa in anteprima mondiale.

Read More