Festival

Tuesday, 18 September 2018 17:21

FuoriCinema 2018, Milano Movie Week: bilancio della terza edizione

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Si è concluso domenica a Milano CityLife la terza edizione di FuoriCinema, kermesse cinematografica evento all'interno della Milano Movie Week: bilancio dell'evento caratterizzato da tanti incontri e proiezioni.

Domenica sera si è festosamente fermata La Macchina del tempo. Questo infatti è stato il titolo della terza edizione di Fuoricinema appena conclusa. La manifestazione prodotta da Fuoricinema srl (costituita da Anteo, Cristiana Capotondi e Cristiana Mainardi), Associazione Visione Milano, Corriere della Sera e CityLife è stata una maratona di tre giornate con conversazioni, confronti, momenti di dibattito, grandi film e soprattutto incontri con i protagonisti della nostra cultura spettacolare. Il Villaggio Fuoricinema, ospitato all’interno di CityLife, è stato partecipato e vissuto, in tutte le sue iniziative, dal market place al food district, per arrivare al cuore pulsante: l’enorme platea sempre affollata, con momenti di tutto esaurito e coda all’esterno. Più di 80 straordinari ospiti hanno intrattenuto un pubblico attento e caloroso, che si è dimostrato entusiasta anche per la proposta serale di quattro importanti anteprime cinematografiche. Le presenze sono state circa 30.000, con un aumento considerevole rispetto all’edizione precedente. Il fatto che la cittadinanza abbia risposto in modo così caloroso ad un programma che quest’anno era sia più denso e maggiormente articolato è sintomo dell’attenzione che Milano ha nei confronti dei contenuti proposti dalle iniziative culturali. Una Milano che ha voglia di stare insieme, di condividere, di conoscere.

Come scritto in precedenza, il ricavato del market place sarà utilizzato per realizzare una sala cinematografica all'interno del carcere di Bollate. La notizia ha suscitato grande interesse, tanto che i direttori artistici Cristiana Mainardi, Cristiana Capotondi, Lionello Cerri, Gabriele Salvatores, Gino & Michele, Paolo Baldini, insieme a tutto lo staff di Fuoricinema, rilanciano con #UncinemaperBollate – Una sala Fuoricinema per il Carcere di Bollate: costruiamola insieme, campagna di crowdfunding che ha l’obbiettivo di raccogliere 20.000 euro, somma che andrà a contribuire all’acquisto del materiale tecnico, in grado di garantire agli spettatori in sala un’esperienza di visione e di ascolto all’altezza delle migliori sale cinematografiche. La finalità non è solo quella di portare il cinema e i suoi protagonisti all’interno del carcere, ma anche quella di aprire le porte della futura sala Fuoricinema alla città, organizzando lì presentazioni, anteprime e proiezioni di alto livello.

Read 500 times Last modified on Tuesday, 18 September 2018 19:09

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Festival

  • Trieste Science Fiction Festival 2019: premio alla carriera a Phil Tippett, Oscar per gli effetti speciali di Jurassic Park
  • Brian Yuzna, regista del cult horror Society ospite speciale al Trieste Science Fiction Festival 2019
  • Torino Film Festival 2019: "Si può fare" retrospettiva cinema horror dal 1920 al 1970
  • Festival dei Popoli 2019 a Firenze dal 2 al 9 novembre: A Dog Called Money, documentario sulla cantante PJ Harvey

Trieste Science Fiction Festival 2019, in programma dal 29 ottobre al 3 novembre, assegna per la sua 19° edizione il Premio Asteroide alla carriera al regista, produttore e creatore di effetti speciali Phil Tippett, vincitore di due Premi Oscar e celebre per il suo contributo visivo a Il ritorno dello Jedi e Jurassic Park.

Read More

Alla prossima edizione del Trieste Science Fiction Festival 2019, in programma dal 29 ottobre al 3 novembre nel capoluogo giuliano, il celebre regista Brian Yuzna, autore di pellicole cult del cinema fanta-horror degli anni‘80 e ’90, sarà ospite speciale della kermesse cinematografica.

Read More

Si chiamerà "Si può fare" la retrospettiva organizzata dal Torino Film Festival 2019 per celebrare il cinema di genere horror che ripercorre la storia del filone dal 1920 al 1970.

Read More

La prima italiana del documentario “A Dog Called Money” del pluripremiato fotografo Seamus Murphy, sulla cantante cult PJ Harvey, star del rock al femminile, sarà uno degli “Eventi Speciali” della 60°edizione del Festival dei Popoli 2019, kermesse internazionale del film documentario, dal 2 al 9 novembre a Firenze.

Read More