Festival

Monday, 30 September 2019 14:07

European Film Awards 2019: Premio alla carriera a Juliette Binoche

Written by 
Rate this item
(0 votes)

A riconoscimento di una carriera lunga ed eclettica davanti alla macchina da presa, Juliette Binoche riceverà il premio onorario Contributo Europeo al cinema mondiale alla prossima edizione degli European Film Awards 2019, presvisto per fine anno.

Nata a Parigi, Juliette Binoche comincia a recitare a teatro fin da bambina. RENDEZ-VOUS di André Téchiné è il film che segna il primo vero inizio di quella che sarebbe diventata una straordinaria carriera cinematografica (dopo JE VOUS SALUE, MARIE di Jean-Luc Godard), grazie al ruolo di una giovane attrice che arriva a Parigi per realizzare il suo sogno. Dopo aver interpretato ROSSO SANGUE di Léos Carax, con L’INSOSTENIBILE LEGGEREZZA DELL’ESSERE (1988) di Philip Kaufman decolla anche la sua carriera internazionale. Lavorando ancora con Léos Carax in GLI AMANTI DEL PONT-NEUF nel 1992 vince il suo primo EFA. Con il ruolo di protagonista in TRE COLORI: BLU (1993) di Krzysztof Kieslowski vince la Coppa Volpi al Festival di Venezia e il Premio César in Francia.

Per la sua interpretazione ne IL PAZIENTE INGLESE (1996) di Anthony Mighella riceve il suo secondo EFA, l‘Orso d’Argento a Berlino, un Bafta e un Oscar. Nel 2000 è sugli schermi con CHOCOLAT di Lasse Hallström grazie al quale ottiene l‘EFA People’s Choice Award e una nomination sia ai BAFTA che agli Oscar. Nel 2010, vince il premio come Miglior Attrice a Cannes per il suo ruolo in COPIA CONFORME di Abbas Kiarostami.

Nel corso della sua incredibile carriera - per ben cinque volte nominata e tre volte vincitrice agli EFA - ha recitato in oltre 60 lungometraggi, sia in francese che in inglese, mainstream e d’essai e ha lavorato con registi del calibro di Chantal Akerman, Olivier Assayas, John Boorman, Rupert Sanders, Isabel Coixet, David Cronenberg, Claire Denis, Bruno Dumont, Abel Ferrara, Amos Gitaï, Michael Haneke, Hou Hsiao-Hsien, Naomi Kawase, Hirokazu Kore-eda, Louis Malle, Jean-Paul Rappenau, e Małgorzata Szumowska.

Juliette Binoche sarà tra gli ospiti d’onore della 32ma Cerimonia di premiazione degli European Film Awards, il 7 Dicembre a Berlino.

 

Read 67 times Last modified on Monday, 30 September 2019 14:14

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Festival

  • Trieste Science Fiction Festival 2019: premio alla carriera a Phil Tippett, Oscar per gli effetti speciali di Jurassic Park
  • Brian Yuzna, regista del cult horror Society ospite speciale al Trieste Science Fiction Festival 2019
  • Torino Film Festival 2019: "Si può fare" retrospettiva cinema horror dal 1920 al 1970
  • Festival dei Popoli 2019 a Firenze dal 2 al 9 novembre: A Dog Called Money, documentario sulla cantante PJ Harvey

Trieste Science Fiction Festival 2019, in programma dal 29 ottobre al 3 novembre, assegna per la sua 19° edizione il Premio Asteroide alla carriera al regista, produttore e creatore di effetti speciali Phil Tippett, vincitore di due Premi Oscar e celebre per il suo contributo visivo a Il ritorno dello Jedi e Jurassic Park.

Read More

Alla prossima edizione del Trieste Science Fiction Festival 2019, in programma dal 29 ottobre al 3 novembre nel capoluogo giuliano, il celebre regista Brian Yuzna, autore di pellicole cult del cinema fanta-horror degli anni‘80 e ’90, sarà ospite speciale della kermesse cinematografica.

Read More

Si chiamerà "Si può fare" la retrospettiva organizzata dal Torino Film Festival 2019 per celebrare il cinema di genere horror che ripercorre la storia del filone dal 1920 al 1970.

Read More

La prima italiana del documentario “A Dog Called Money” del pluripremiato fotografo Seamus Murphy, sulla cantante cult PJ Harvey, star del rock al femminile, sarà uno degli “Eventi Speciali” della 60°edizione del Festival dei Popoli 2019, kermesse internazionale del film documentario, dal 2 al 9 novembre a Firenze.

Read More