Digitale terrestre

Thursday, 17 August 2017 20:19

Robert Redford compie 81 anni: 3 mastodontici capolavori su Iris

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Domani 18 agosto Robert Redford compie 81 anni e Iris lo celebra con una programmazione speciale tutta in suo nome sul digitale terrestre in chiaro: ecco i film in programmazione a partire dalla prima serata e fino a tarda notte all'insegna del cinema con tre capolavori assoluti.

La rete tematica free Mediaset propone dalle ore 21.10 tre delle sue più note pellicole: I tre giorni del Condor, Corvo rosso non avrai il mio scalpo e Tutti gli uomini del presidente.

Nella carriera, Redford ha fatto praticamente tutto: decine di film, tra interpretati e diretti, altri ancora prodotti. Ha creato il Sundance Film Festival, manifestazione di riferimento per il cinema indie seguita dai critici di tutto il mondo. Due premi Oscar - uno nel 1981 come Miglior regista e l’altro alla carriera, assegnatogli nel 2002 - e tre Golden Globe. Redford è stato diretto dai più importanti maestri della macchina da presa: Sydney Pollack, Arthur Penn, Adrian Lyne, Richard Attenborough. Da regista, invece, Redford ha diretto attori come Meryl Streep, Tom Cruise, Brad Pitt, Susan Sarandon, Christopher Walken, Melanie Griffith, Scarlett Johansson, Will Smith, Matt Damon.

Una vita, quella di Robert Redford, indissolubilmente legata all'impegno politico, che lo ha visto sempre in prima linea sui temi ambientali, sindacali e per i diritti civili. Redford è tra le personalità più influenti di Hollywood e uno degli ultimi veri divi dello star-system cinematografico.

La serata apre con I tre giorni del Condor, in cui l’attore viene diretto da Sydney Pollack per un autentico capolavoro del genere spy-thriller. Misteriosi sicari irrompono in una sezione newyorkese della CIA - dove vengono spulciati, da libri e giornali di ogni lingua e Paese, elementi utili all'organizzazione - e uccidono tutti gli impiegati. Si salva soltanto il giovane Joe Turner, nome in codice "Condor", autore di un "rapporto" ai superiori, ricavato dalle sue letture, al quale non ha avuto risposta. Sapendosi in pericolo di vita Joe obbliga una giovane donna, Kathie, pescata per strada, a dargli protezione in casa propria.

A seguire è la volta di Corvo rosso non avrai il mio scalpo, un western – diretto dallo stesso regista – che capovolge gli stereotipi sul rapporto tra Bianchi e Indiani. Stanco della vita sociale, Jeremiah Johnson cerca rifugio sulle Montagne Rocciose, nel Colorado (siamo intorno al 1840). Bear Claw, un simpatico vecchio cacciatore che vive sulle Montagne, gli impartisce i primi rudimenti per la sopravvivenza. Nel corso delle sue esplorazioni, Jeremiah incontra una donna diventata pazza dopo aver assistito al massacro dalla sua famiglia. Risultato vano il suo tentativo di aiutarla, conduce con sé e adotta un altro superstite della strage, un ragazzetto muto, figlio della donna, che chiamerà Caleb.

Chiude la serata in onore dell'attore  Tutti gli uomini del presidente con Redford che interpreta Bob Woodward, il giornalista che, con Carl Bernstein (Dustin Hoffman), nel 1974 fece scoppiare lo scandalo Watergate. Bob Woodward è un giovane e oscuro cronista del "Washington Post". Cinque uomini, il 17 giugno 1972, vengono arrestati mentre effettuano un furto con scasso al quartier generale della Convenzione democratica, situato nel palazzo del Watergate. Woodward intuisce che si tratta di qualcosa di ben più grosso che una semplice scaramuccia fra due partiti rivali. Insieme al più esperto collega Carl Bernstein, inizia delle indagini che suscitano perplessità in alcuni responsabili del giornale, tra cui Ben Bradlee che favorisce la continuazione dell'inchiesta ma costringe i due giovani alla garanzia della certezza. Lentamente vengono fatte sensazionali scoperte che coinvolgono alte sfere della politica, la CIA, l'FBI, la Casa Bianca, e che, rese di pubblico dominio dagli articoli del giornale, suscitano indifferenza, scetticismo, ostilità, minacce e agguati, sino a che non esplode in tutta la sua violenza il "caso Watergate" con le conseguenti inchieste, i processi, le condanne, le dimissioni di Nixon.

Read 1008 times Last modified on Thursday, 17 August 2017 20:35

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di DigTV