Digitale terrestre

Thursday, 04 September 2014 14:56

Rassegna "Effetto cinema notte" a settembre: il cinema in terza serata con Klaus Kinski Featured

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Dopo aver letto poche ore fa la programmazione su Premium Cinema della rassegna "Effetto cinema", ecco quella dedicata alla terza serata che andrà in onda sempre al giovedì sera. Per il ciclo "Effetto notte cinema" appuntamenti da non perdere con i film di Klaus Kinski.

Cinetvlandia è anche su Facebook e Twitter.  

Lucido e folle, eroe e perdente, puro e pervertito. Il giovedì in terza serata a partire dall'una circa, per Effetto cinema notte su Premium Cinema (Mediaset Premium), incontra l’istrionico Klaus Kinski. Ecco tutti i film in programmazione.

4 settembre – I GRANDI CACCIATORI (1988) di Augusto Caminito, con Klaus Kinski, Harvey Keitel, Yorgo Voyagis, Iris Peynado.

Un giovane biologo viene trovato brutalmente assassinato in un'impervia zona artica. Un suo collega sospetta che gli assassini siano i bracconieri della zona, dediti allo sterminio delle foche: per questo chiede aiuto a un ex cacciatore che ben conosce quei territori...

11 settembre – L’IMPORTANTE E’ AMARE (1975) di Andrzej Zulawski, con Romy Schneider, Fabio Testi, Klaus Kinski, Jacques Dutronc.

Servais Mons, fotoreporter a caccia di immagini commerciali, avvicina casualmente Nadine Chevalier, attrice interessante, né giovane né anziana, attualmente dimenticata e costretta a prestarsi a filmetti pornografici. Il giovanotto, innamoratosi della donna, le procura segretamente una parte nel Riccardo III che viene messo in scena dallo stravagante Messala e dall'attore omosessuale Karl Zimmer. A tale scopo, Servais deve nuovamente indebitarsi con il lercio ricattatore Mazelli. Fallita la commedia, Nadine e suo marito, Jacques vengono a sapere delle amorose manovre del Mons: la donna cerca di sdebitarsi con una prestazione amorosa che viene rifiutata; il marito, umiliato, si uccide. Servais, che non è riuscito a mantenere in tempo l'impegno verso Mazelli, viene ferocemente pestato dai sicari di questi. Nadine, sperduta, giunge a lui e lo stringe sanguinante a sé.

18 settembre  – LA LEGGE DEI GANGSTERS (1969) di Siro Marcellini, con Klaus Kinski, Franco Citti, Hélène Chanel, Maurice Poli

Rino Quintero, un gangster appena uscito di prigione, organizza, con l'aiuto del ricettatore Fulvio Rigani, un colpo da cinquecento milioni ai danni di una banca genovese, scegliendosi come complici due giovani ladri di gioielli, Franco e Renato, e un meridionale disoccupato, Bruno Maineri; finanziatore dell'impresa, da cui ricaverà il trenta per cento, è il francese Renier. Condotto a termine il colpo, e liberatisi con un sanguinoso conflitto a fuoco (che provoca la morte di Rigani) di alcuni poliziotti, Rino e gli altri, al momento di spartirsi il bottino, vengono affrontati da Renier, che, mancando ai patti, li costringe, pistola alla mano, a dargliene la metà. Per sventare la minaccia di Rino, che ha giurato di ucciderlo, Renier tenta di sopprimere ad uno ad uno i suoi complici. Eliminato Franco, il francese affronta Bruno ma viene a sua volta sorpreso da Rino che, al termine di un accanito corpo a corpo, riesce ad ucciderlo. In procinto di fuggire, a bordo di un motoscafo, con Maide, la vedova di Rigani, Quintero viene raggiunto dalla polizia e rimane ucciso nella sparatoria ingaggiata con gli agenti.

25 settembre – NOSFERATU A VENEZIA (1988) di Augusto Caminito,  con Klaus Kinski, Barbara De Rossi, Elvire Audray, Christopher Plummer, Yorgo Voyagis.

La patrizia veneziana Helietta Canins invita nella città dei Dogi uno studioso inglese, Paris Catalano, esperto in vampirismo. Essa vuole che venga a cessare per sempre quell'atmosfera cupa di leggende e di orrori che ancora grava nel suo palazzo, dove vive con la nonna e la giovanissima sorella Maria. Due secoli prima, infatti, mentre a Venezia imperversavano carnevale e peste, un'ava era stata vittima del vampiro (che una leggenda tramanda essere egli poi morto là) e con lui svanita nel nulla. Nei sotterranei del palazzo tuttora esiste un misterioso sarcofago cerchiato di ferro ed Helietta, pensando che Nosferatu sia proprio là dentro, invita Paris ad eliminarne per sempre i resti. Il vampiro, evocato in una seduta spiritica, piomba a Venezia, mentre, scoperchiato il sepolcro vi si trova il corpo dell'ava Letizia, stranamente somigliante ad Helietta. Ma stanare ed esorcizzare Nosferatu si rivela impresa impossibile, sia a sacerdoti, sia a Paris, sia anche a Giuseppe Barnabò, l'amante di Helietta. Una dopo l'altra le vittime si susseguono, uccise da morsi fatali. Muoiono la nonna di Helietta, quest'ultima ed una sua giovane amica. Nosferatu appare e scompare, inattaccabile perfino dalle fucilate e in più seducente, malgrado le sue fattezze, agli occhi delle donne che egli vampirizza, contagia e sa fare all'occorrenza resuscitare. Egli sa di poter essere liberato e morire ad una sola condizione: quella di essere amato da una fanciulla vergine. Maria è la prescelta ma, proprio nell'attimo in cui Nosferatu sembra conseguire il suo massimo obiettivo - in una villa fatiscente sull'Isola dei cani, in laguna - Barnabò, arrivato sul posto, spara ancora una fucilata, lasciando indenne il mostro e ferendo la ragazza. Dopo essersi vendicato dell'uomo, Nosferatu vampirizza Maria e con lei sulle braccia lascia Venezia verso un comune, atroce destino.

A seguire PAGANINI (1990) di Klaus Kinski, con Klaus Kinski, Bernard Blier, Donatella Rettore, Debora Caprioglio.

Durante uno dei suoi concerti, dato al Regio di Parma, Paganini rivive la propria vita e ne anticipa la fine. E' un mare procelloso di ricordi, di sfrenatezze e follie, nonchè di ossessioni erotiche, che si mescola ai successi vertiginosi. Da Vienna a Venezia, da qui a Genova e a Parigi, passando da una locanda e da un trionfo all'altro, idolatrato da folle di donne isteriche, adulato da regnanti e perseguitato dai creditori, Paganini viaggia con l'adoratissimo figlio Achille, sempre inquieto e stravagante in un turbine di eccessi e di gloria.

Read 1634 times Last modified on Sunday, 24 August 2014 12:20

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di DigTV