Digitale terrestre

Wednesday, 01 October 2014 18:13

Rassegna "effetto cinema" in prima e seconda serata su Premium cinema: da J.J.Abrams a Zack Snyder passando per Spielberg Featured

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Il giovedì l'intera programmazione serale su Premium Cinema (Mediaset Premium) è dedicata al cinema moderno di qualità e di grande effetto visivo: ecco tutti gli appuntamenti che vi aspettano a ottobre per la rassegna "Effetto Cinema" a partire da domani con il regista J.J. Abrams.

Cinetvlandia è anche su Facebook e Twitter    

GIOV.  2 ottobre  – La fantascienza secondo J. J. Abrams

SUPER 8 di J.J. Abrams

Nell'estate del 1979, un gruppi di amici in una piccola cittadina dell'Ohio è testimone di un incidente ferroviario mentre sta girando un film in super 8 nei pressi del luogo del disastro. Subito i ragazzi sospettano che l'incidente non sia stato tale e, subito dopo, strane sparizioni e misteriosi eventi iniziano ad avere luogo nella loro città. Lo sceriffo locale cercherà di vederci chiaro, scoprendo qualcosa di molto più spaventoso di quanto non avessero osato immaginare.

A seguire STAR TREK di J.J. Abrams

L'incredibile avventura di "Star Trek" inizia con la storia del viaggio inaugurale di un giovane equipaggio a bordo della più sofisticata nave spaziale di tutti i tempi: la U.S.S. Enterprise.  Nel corso di un viaggio ricco d'azione, comicità e pericoli cosmici, le nuove reclute dovranno trovare un modo per impedire ad un essere malvagio di portare a termine la sua folle missione di vendetta, che minaccia l'intera umanità.  Il destino della galassia è nelle mani di due accaniti rivali, provenienti da mondi assai diversi fra loro. Da un lato, James Tiberius Kirk (Chris Pine), un ribelle ragazzo dell'Iowa assetato di emozioni, un leader nato in cerca di una causa da difendere. Dall'altro, Spock (Zachary Quinto), originario del pianeta Vulcano in cui domina la ragione pura, ma che, a causa della sua duplice natura umana e aliena, non è insensibile nei confronti di quelle emozioni che i vulcaniani hanno da tempo cancellato dalla loro vita. Spock è uno studente ingegnoso e determinato e sarà il primo Vulcaniano ad essere ammesso a bordo dell'Accademia della Flotta Stellare. Kirk e Spock non potrebbero essere più diversi fra loro. Ma mentre lottano per trovare la propria identità e il proprio posto nel mondo, diventano due cadetti modello e molto competitivi. Kirk, guidato da una bruciante passione e Spock, dominato invece da una logica rigorosa, saranno entrambi ammessi a bordo della più avanzata nave stellare mai creata prima, la U.S.S. Enterprise, e diventeranno due arditi e temerari avversari. 

L'equipaggio è guidato dal Capitano Christopher Pike (Bruce Greenwood), a cui si uniscono il medico di bordo Leonard "Bones" McCoy (Karl Urban); l'ingegnere capo della nave, Montgomery "Scotty" Scott (Simon Pegg); l'ufficiale responsabile delle comunicazioni Uhura (Zoë Saldana); l'esperto timoniere Sulu (John Cho); e il diciassettenne "enfant prodige" Chekov (Anton Yelchin). Questo gruppo affronterà una situazione ad altissimo rischio che genererà in ognuno di loro sentimenti importanti quali la lealtà, il cameratismo, l'audacia e il buon umore, che consolideranno per sempre il loro legame.  Kirk e Spock dovranno confrontarsi con un destino inesorabile: unire le proprie forze in una partnership tanto improbabile quanto potente, che consentirà loro di spingersi audacemente oltre quei confini che nessuno ha mai osato valicare.

GIOV.  9 ottobre – Boon e Dahan, le nuove irreverenti leve della commedia francese

NIENTE DA DICHIARARE? - di Dany Boon

1 gennaio 1993: in Europa cadono le frontiere tra i vari paesi. Due doganieri, uno belga, l'altro francese, vedono scomparire all'improvviso il loro piccolo posto di fontiera al confine tra due piccole cittadine, Courquain in Francia e Koorkin in Belgio. Da sempre francofobo, il doganiere belga Ruben Vandervoorde è costretto ad inaugurare la prima brigada mista franco-belga con il suo nemico di sempre il suo collega francese Mathias Ducatel.

A seguire DREAM TEAM di Olivier Dahan

Les seigneurs racconta di un ex calciatore caduto in disgrazia che accetta di allenare uno squinternato gruppo di pescatori di una piccola isola francese intenzionati a vincere un grossa somma per salvare dei posti di lavoro.

GIOV. 16 ottobre –  Se vuoi un'immagine del futuro, immagina uno stivale che schiaccia una faccia umana, per sempre. (George Orwell)

MINORITY REPORT di Steven Spielberg.

Nell'anno 2054, a Washington, l'omicidio è stato eliminato. Si prevede il futuro e il colpevole può essere punito prima ancora che il crimine sia commesso. In una sezione particolare del Dipartimento della Giustizia, l'Unità Pre-Crimine, i Pre-Cogs, tre giovani veggenti che vivono in una camera di sospensione liquida e le cui premonizioni di omicidio non hanno mai sbagliato, riescono a vedere ogni traccia di reato da immagini che svelano il tempo, il luogo e altri dettagli e che rimandano su video. E' la forza anticrimine più forte di tutto il paese, un sistema perfetto, e nessuno lavora di più del capo di questo dipartimento, il Comandante John Anderton. Distrutto da una tragica perdita, Anderton si è buttato anima e corpo in questo sistema che potenzialmente potrebbe salvare centinaia di persone dalla tragedia che lui stesso ha vissuto. Anderton non ha motivi di dubitarne...

A seguire LA NOTTE DEL GIUDIZIO – THE PURGE di James DeMonaco.

GIOV. 23 ottobre – Dietro le quinte del potere

J. EDGAR di Clint Eastwood.

Durante la sua vita, J. Edgar Hoover è diventato l'uomo più potente di tutti gli Stati Uniti d'America. A capo dell' FBI per circa 50 anni fino alla data della sua morte nel 1972, non si è fermato davanti a nulla pur di proteggere il suo paese. Restando in carica durante i mandati di ben 8 Presidenti e tre guerre, Hoover ha dichiarato guerra a minacce sia vere che immaginarie, spesso infrangendo le regole per proteggere i cittadini americani. I suoi metodi erano allo stesso tempo spietati ed eroici e la sua più grande ambizione era quella di essere ammirato a livello globale. Hoover è stato un uomo che dava grande valore ai segreti - soprattutto a quelli degli altri - e non ha mai avuto paura ad usare le informazioni in suo possesso per esercitare la sua autorità sui leader più importanti della nazione. Consapevole che la conoscenza è potere e che la paura crea le opportunità, ha usato entrambe per ottenere un’influenza senza precedenti e per costruirsi una reputazione che era formidabile e intoccabile.

A seguire THE GOOD SHEPHERD – L’OMBRA DEL POTERE di Robert De Niro.

Durante la Seconda Guerra Mondiale, il giovane idealista Edward Wilson viene assunto presso l'Ufficio Servizi Strategici (OSS), antesignano della CIA, una decisione che cambierà per sempre il corso della sua vita e modificherà la configurazione geopolitica del mondo fino ai giorni nostri. Essendo uno dei fondatori della CIA, e lavorando nel cuore dell'organizzazione dove la doppiezza è una dote fondamentale e dove nulla è quello che sembra, l'idealismo di Wilson verrà lentamente eroso dalla sua natura sempre più sospettosa che rispecchia un mondo che sta per entrare nella paranoia della Guerra Fredda. E mentre i metodi da lui proposti assurgono a procedure operative standard, Wilson diventerà uno degli agenti operativi più importanti e sfiderà contemporaneamente la sua controparte del KGB in una sorta di partita a scacchi globale. 

GIOV. 30 ottobre – serata con il talento visivo di Zack Snyder

L’UOMO D’ACCIAIO di Zack Snyder

A seguire 300 di Zack Snyder

Read 1800 times Last modified on Wednesday, 01 October 2014 18:47

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di DigTV