Digitale terrestre

Thursday, 07 January 2016 20:47

Ciclo film con il ragionier "Ugo Fantozzi" Paolo Villaggio a gennaio su Premium Cinema Comedy

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Premium Cinema Comedy inizia l'anno con una rassegna "classica" della risata all'italiana in onore del ragioniere Ugo Fantozzi, personaggio inventato 41 anni fa da Paolo Villaggio: ecco i film del ciclo sul canale tematico di Mediaset Premium.

Cinetvlandia è anche su Facebook e Twitter

L'appuntamento con la rassegna dedicata a Fantozzi è per ogni giovedì del mese a partire da oggi 7 gennaio in seconda serata, alle 23:00 circa. Ecco quali saranno i film del ciclo:

7 GENNAIO

SUPERFANTOZZI

Dalla Creazione all Giudea del tempo di Gesù Cristo, dai tornei medievali alle crociate, dal secolo di Robin Hood alla rivoluzione francese, e poi ancora alla breccia di Porta Pia e alla Prima guerra mondiale, per finire con una partita di calcio tra Italia e Scozia, Fantozzi è volta a volta tremebondo e nudo Adamo, goffo cavaliere, sanculotto rissoso, sfortunato aviatore e tifoso accanito. E' sempre lui il perdente contro il destino cinico e baro: fino a tentare una volta di più la sorte, con Pina, la querula moglie ed una orrenda ragazzina, nell'epoca del tecnologico e del fantascientifico.

14 GENNAIO

FANTOZZI VA IN PENSIONE

Il ragioniere Ugo Fantozzi, impiegato in una grande azienda, raggiunge finalmente la meta della pensione: ora potrà vivere liberamente, dedicandosi alle cose che gli piacciono, senza la tirannia degli orari e della routine. Ma la forza dell'abitudine lo fa svegliare alla solita ora e anche il primo giorno della sua agognata vita di pensionato si precipita a compiere i soliti gesti della levata a rotta di collo, a correre semivestito verso l'ufficio, annaspando all'ingresso per afferrare il cartellino da timbrare. Ripresa coscienza della sua nuova condizione di pensionato, torna mogio mogio a casa, dove non sa assolutamente come passare il tempo. Pina, la pazientissima moglie, lo spinge a riempire di interessi il proprio "tempo libero": viaggi, lavoretti part-time, politica con risultati disastrosi.

21 GENNAIO

FANTOZZI ALLA RISCOSSA

Ormai in pensione, il ragioniere Ugo Fantozzi viene additato ai giovani funzionari dal presidente della Ditta, che per tutta la vita lo ha vessato e sbeffeggiato, come il modello di chi non riuscirà mai a far carriera. Fantozzi ha sempre il conforto della tenera e paziente moglie Pina, ma ora vuol dare prova di sé. Comincia con la sua scimmiesca nipotina Ughina facendole il manager nella dura via dei provini cinematografici e gli va male. Continua approfittando della nomina a giudice popolare, ma in un processo contro mafiosi il suo atteggiamento coerente e intrepido non gli procura che guai e rischi (perfino una piovra nel letto). Condannato, viene spedito in carcere, ne esce ed uno psicanalista, che gli fa confessare angosce e umiliazioni, lo scoraggia dichiarandolo inguaribile. Fantozzi prende quindi lezioni da un giovane teppista e con sconosciuta sfrontatezza riesce a farsi riassumere in Ditta, finendo però in carcere per un diluvio di sue firme - apposte ciecamente - su documenti e mandati. Mentre lui è in prigione, Pina scrive sul marito un libro di successo ma, sentendosi ora annegato nel ridicolo, Fantozzi chiede e ottiene il divorzio. Vorrebbe a questo punto sposare la sempre sospirata signorina Silvani, ma la villetta che ha fatto cercare dal geometra Filini (una ex Chiesa sconsacrata, un prefabbricato tirato su in una quasi marrana alla periferia di Roma), crolla addosso a tutti e tre. Non gli resta che cercare la moglie ideale tramite agenzia e computer. E il computer gliela trova nella ex moglie Pina, che arriva al discreto appuntamento sull'Aventino con un garofano rosso in mano giusto nel bel mezzo di una manifestazione di donne socialiste.

 28 GENNAIO

FANTOZZI - IL RITORNO

In Paradiso c'è un'improvvisa carenza di posti disponibili, per cui Fantozzi viene rispedito sulla Terra con la promessa della concessione dell'oblio in base alla quale potrà riprendere la propria vita come se non fosse mai morto. Ricominciano così le sue disavventure. La prima, il rapimento della nipote Uga, che lo costringe a frequentare gli ambienti giovanili delle discoteche alla moda. La seconda lo vede perdere la testa per una donna misteriosa chiamata attraverso le linee telefoniche erotiche, una passione che gli fa spendere somme enormi di bolletta alle quali la moglie Pina fa fronte diventando a sua volta telefonista a luci rosse. Nella terza, Fantozzi subisce il ricatto dell'amata signorina Silvani, che gli fa credere di essere stata messa incinta e gli spilla i milioni necessari a farsi un'operazione di chirurgia plastica. Nella quarta, Fantozzi si reca al processo del Megapresidente della ditta, ma viene incolpato al suo posto, arrestato e poi utilizzato per stanare trafficanti e bancarottieri. Infine, a casa, Fantozzi si appresta a seguire la finale dei campionati mondiali, quando termina il periodo di oblio, ed egli torna in Paradiso. Ma gli tocca un posto dietro una colonna, da cui non riesce a vedere assolutamente nulla.

Read 1567 times Last modified on Wednesday, 27 December 2017 10:42

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di DigTV

  • Natale in casa Cupiello, film TV di Edoardo De Angelis con Sergio Castellitto in prima serata a dicembre su Rai 1

In occasione del 120° anniversario della nascita di Eduardo De Filippo, la Rai trasmetterà il film Tv Natale in casa Cupiello, commedia di Edoardo De Angelis con Sergio Castellitto e Marina Confalone: ecco quando andrà in Tv sul digitale terreste, in chiaro.

Read More