Cinema

Tuesday, 22 September 2015 21:43

Magic Mike XXL recensione: un'inaspettata commedia on the road con Channing Tatum Featured

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Arriva al cinema Magic Mike XXL, secondo scanzonato e divertente capitolo della serie cinematografica con Channing Tatum: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito la recensione.

 Cinetvlandia è anche su Facebook e Twitter.

Era il 2006 quando lo sconosciuto Tatum fa il suo esordio nel genere cinematografico comedy dance con Step Up (di recente passato anche in TV) e da quel film l'attore americano ha fatto tanta strada, professionalmente e letteralmente tentando anche vie diverse e più autoriali, ma il fascino che ha su di lui la musica rap e pop sull'asfalto è sempre da richiamo. Così dopo il successo del primo capitolo diretto da Soderberg, il timone passa a Greg Jacob che propone una cosa decisamente inaspettata: una commedia on the road e non una pellicola esclusivamente da ballo con protagonisti degli spogliarellisti. Sì è proprio così e il risultato finale è una piacevole e divertente sorpresa per ambo i sessi. La pellicola, però, parte malissimo con Tatum nel ruolo di un imprenditore di ferramenta/bricolage che si cimenta in un balletto a chiaro sfondo sessuale con gli attrezzi del mestiere. Se l'inizio è così chissà il resto verrebbe da pensare. Invece no, minuto dopo minuto la pellicola si riscatta, si compatta come il gruppo rimasto dei "Re di Tapa", amici spogliarellisti che decidono di andare per l'ultima volta a gareggiare al Myrtle Beach.

Il corpus del film è tutto nel viaggio on the road in uno sgangherato furgone dove gli amici di Mike si ritrovano, si scontrano e soprattutto divertono e si divertono in perfetto stile cameratismo goliardico. In tutto questo, ben 115 minuti, ci sono solo due scene di striptease (quantificabili in una ventina di minuti non di più), uno a metà e l'altro per il gran finale (non poteva essere altrimenti vista la mission che si erano prefissati). Il film non spicca per originalità ma è nel complesso decisamente vincente in un mix di film già visti: la saga di una notte da leoni, i 2 Pitch perfect (alter ego al femminile) e senza scomodarlo troppo, Animal House per la voglia di non prendersi sul serio. I problemi si annullano, tutto è ridotto a livello base e c'è solo un compito da svolgere: pensare ad un nuova performance d'artista, perchè loro stessi si definiscono degli artisti e non degli spogliarellisti, per conquistare il pubblico  di donne affamate, per l'ultima volta. 

Non mancano i muscoli, ovviamente, il testosterone è sempre alto, quello non cala mai, le battute e scene volgari abbondano ma la bravura del regista Greg Jacob, tecnicamente inferiore al suo predecessore, sta nel non lasciarsi andare a orpelli di macchina - da questo punto di vista è tutto bidimensionale - ma preferisce muovere gli attori come marionette, avvicinandoli sempre di più gli uni agli altri, fino a quando come solide pietre focaie fanno scattare la scintilla.

Magic Mike XXL non è niente di nuovo, ciò è chiaro, ma nell'istant moment della visione farà ridere sia lui che lei. E intanto il franchise si aggiorna, muta e si evolve magari per un terzo film...

Read 1919 times Last modified on Monday, 21 December 2015 20:00

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti al Cinema

  • Antigone di Sophie Deraspe al cinema a novembre: trama e trailer in italiano
  • Ultima notte a Soho di Edgar Wright con Anya Taylor-Joy uscita cinema: final trailer in italiano

Ispirato da una storia vera, arriva a novembre al cinema Antigone, film diretto da Sophie Deraspe: trama e trailer in italiano. 

Read More

Presentato al Festival di Venezia 2021 arriverà a novembre al cinema il nuovo misterioso thriller di Edgar Wright, Ultima notte a Soho con Anya Taylor-Joy, Thomasin Harcourt McKenzie e Terence Stamp: final trailer in italiano.

Read More