Cinema

Friday, 12 December 2014 09:23

Hobbit la battaglia delle cinque armate recensione: Peter Jackson chiude il cerchio con un film drammatico, epico e malinconico Featured

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Cinetvlandia ha visto in anteprima ieri sera il film Lo Hobbit la battaglia delle cinque armate, ultimo epico viaggio nella terra di mezzo. Ecco qui di seguito la recensione.

Cinetvlandia è anche su Facebook e Twitter.

E così si giunge alla fine di un viaggio iniziato ben 13 anni fa (16 se si conta anche il tempo di produzione). Lo scenario si apre con l'attacco del drago Smaug a Pontelagolungo. Mentre i cittadini e il sindaco sono intenti a scappare dalle fiamme, solo il prode Bard sfida il perfido drago e lo condanna a morte. Bastano 15 minuti spettacolari per "sbrigare" la pratica Smaug e sembrerebbero pochi ma dopo quel che ne conseguirà, un drago morto e' decisamente meno importante. Infatti da quel momento la pellicola prende una piega decisamente drammatica progressivamente sempre più incalzante e vertiginosa fino al triste ed epico finale. Come un domino la morte di Smaug fa innescare come una bomba una serie di eventi pericolosi ed altamente spettacolari in primis lo scontro tra i "magnifici 4" (Galadriel, Saruman, Elrond e Gandalf) e Sauron a Dol Guldur. In seguito assoluto protagonista di gran parte del film e' il personaggio Thorin, interpretato da un carismatico Richard Armitage, la cui smania maligna di recuperare l'archengemma e tenere per se il tesoro lo portano alla totale pazzia. Il re di Erebor e' tornato a casa, nel suo regno a lungo desiderato, ma la mente non in senno lo portano a sfidare l'esercito del crudele elfo Thranduil, anch'egli voglioso di mettere le mani sul ricco tesoro. I due re, quello dei Nani supportato dall'esercito del cugino giunto in soccorso, arrivano quasi allo scontro ma solo il sopraggiungere di un orda di orchi li porta ad unire le forze. Ad inizio cosi' una lunghissima battaglia ottimamente orchestrata dal regista Peter Jackson che alterna momenti di grandissima spettacolarità supportata come sempre da eccezionali effetti speciali visivi ed uditi, a momenti più "intimi" legati alle paure, preoccupazioni e tensioni dei vari personaggi principali che affollano la scena. In tutta questa orda di violenza e guerra, i tanti "spettatori" si affannano ad intervenire nel duello, mentre il coraggioso e puro Bilbo prova a far rinsavire Thorin. Tra le porte di Dale e quelle di Erebor, tra i picchi più scoscesi e la desolata pianura si svolge la lotta che per tensione e spettacolarità' porta a ricordare le altrettanto epiche battaglie del fosso di Helm e a Minas tirith viste nel Signore degli anelli.

Così il viaggio, dopo l'ultima battaglia, volge al termine, Bilbo torna alla contea e la guerra dell'anello ha inizio e si svolgerà nella trilogia capolavoro diretta dal regista neozelandese. Peter jackson con questo ultimo film chiude il cerchio agganciandosi in modo molto astuto ed intelligente a quel che già abbiamo avuto modo di apprezzare. La pellicola che dura poco meno di due ore mezza è un film che si fa vedere tutto d'un fiato senza praticamente avere mai pause. L'ultima viaggio nella mitica Terra di Mezzo creata sui libri da Tolkien e portata sul grande schermo dal regista è caratterizzato non solo da momenti spettacolari ma è molto drammatica e malinconica sia per quel che narrativamente succederà, sia perchè è l'ultima esperienza visiva sul grande schermo di un mondo magico che ha affascinato il mondo intero. Con la morte di Thorin, finisce un'epoca, un'era che per moltissimi anni ha fatto parte della nostra vita. Quello che rimane e si completa in un'unica opera cinematografica è un esalogia che non ha eguali nella storia del cinema per costrutto narrativo e visione globale sotto ogni aspetto. Qui finisce il viaggio, ci mancheranno le avventure di Bilbo, la magia di quel fantastico mondo ma di sicuro ricorderemo sempre il coraggio del piccolo Bilbo, persona apparentemente semplice ma in grado di dare e infondere tanta fiducia ed insegnamenti, utili per la vita reale. Grazie Peter Jackson.

A questa recensione seguiranno ulteriori approfondimenti nei prossimi giorni.

Voto: 8

Read 2502 times Last modified on Saturday, 03 January 2015 19:22

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti al Cinema

  • I Croods 2 al cinema a luglio: nuovo trailer in italiano
  • Space Jam New Legends: nuovo trailer in italiano e data d'uscita al cinema
  • Earwig e la strega, nuovo film animato di Goro Miyazaki al cinema a luglio: trama e trailer italiano

Nel 2013 il mondo ha conosciuto la prima famiglia dell'era preistorica: I Croods, a distanza di otto anni arriverà nei cinema il sequel, Croods 2: trailer in italiano e data d'uscita in sala.

Read More

A distanza di venticinque anni dal primo film, arriverà prossimamente al cinema Space Jam New Legends: nuovo trailer in italiano e data d'uscita in sala.

Read More

Arriverà a fine luglio al cinema il nuovo film dello studio Ghibli, Earwig e la strega, film d'animazione diretto da Goro Miyazaki: trama e trailer in italiano. 

Read More