Cinema

Thursday, 28 November 2013 20:21

Film Cinema novità uscite: Hunger Games 2, Free Birds, La mafia uccide solo d'estate

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Oltre all'uscita di ieri di Hunger Games la ragazza di fuoco, tanti sono i film che oggi escono in sala in Italia. Qui di seguito trovate tutte le proposte con trame, cast e relativi trailer per scegliere al meglio la pellicola da vedere nel weekend.

 African Safari 3D

Titolo originale:      African Safari
Nazione:      Belgio
Anno:      2013
Genere:      Documentario
Durata:      90'
Regia:      Ben Stassen
Cast (voci):      Pino Insegno
Produzione:      StudioCanal, Zon Lusomundo Audiovisuais
Distribuzione:      Eagle Pictures
Dalla costa atlantica della Namibia alla cima del Kilimangiaro, una spedizione incredibile nella varietà di ecosistemi dell’Africa, dove flora e fauna tentano di far fronte alla continua intrusione dell’uomo. Le immagini, realizzate con le migliori tecniche stereoscopiche, vedono i leoni impegnati in battute di caccia, gli elefanti che fanno il bagno nel delta del fiume Okavango, la marcia dei 15 milioni di pipistrelli di Kansaka e la più grande migrazione di mammiferi al mondo. Grazie alla qualità delle immagini, garantita dall’uso del 3D stereoscopico e metodi di ripresa all’avanguardia, il regista Ben Stassen offre diversi incontri ravvicinati con animali selvatici e riprende spettacoli naturali mozzafiato.

C'era una volta un'estate

Titolo originale:      The Way Way Back
Nazione:      U.S.A.
Anno:      2013
Genere:      Commedia
Durata:      103'
Regia:      Nat Faxon, Jim Rash
Cast:      Steve Carell, Sam Rockwell, Toni Collette, Amanda Peet, Allison Janney, Annasophia Robb, Maya Rudolph, Liam James, Rob Corddry, River Alexander
Produzione:      Sycamore Pictures, The Walsh Company, OddLot Entertainment, What Just Happened Productions
Distribuzione:      Twentieth Century Fox
Il film racconta la storia del quattordicenne Duncan (Liam James) che trascorre le vacanze estive con sua madre, Pam (Toni Colette), il suo prepotente compagno, Trent (Steve Carell) e la figlia di lui, Steph (Zoe Levin). Mentre cerca con fatica di ambientarsi, l’introverso Duncan instaura un’amicizia inaspettata con Owen (Sam Rockwell), il socievole gestore del parco acquatico Water Wizz. Attraverso questa divertente amicizia clandestina con Owen, Duncan riesce piano piano ad aprirsi e a trovare finalmente il suo posto nel mondo – il tutto durante un’estate che non scorderà mai.

Capo e croce, le ragioni dei pastori

Titolo originale:      Capo e croce, le ragioni dei pastori
Nazione:      Italia
Anno:      2013
Genere:      Documentario
Durata:      104'
Regia:      Paolo Carboni, Marco Antonio Pani
Cast:      Giovanni Masia, Felice Floris, Dino Piroddi, Priamo Cottu, Tore Concas, Giovanni Duras, Maria Barca
Produzione:      Areavisuale
Nel giugno del 2010 migliaia di pastori provenienti da ogni parte della Sardegna si riuniscono nel Movimento Pastori Sardi per dar luogo a una protesta clamorosa. Durante una lunga estate i pastori invadono porti, aeroporti, strade, inondano le vie del capoluogo Cagliari, occupano il palazzo della Regione per cercare di ottenere dignità e un giusto prezzo per il loro prodotto principale: il latte. Questo film non è la cronaca di quegli eventi, ma un viaggio inedito, attraverso le ragioni dei pastori e la loro realtà quotidiana, alla ricerca delle origini della protesta. Capo e Croce racconta una storia di lavoro, giustizia e dignità.

Come il vento

Titolo originale:      Come il vento
Nazione:      Italia
Anno:      2013
Genere:      Drammatico
Durata:      110'
Regia:      Marco Simon Puccioni
Cast:      Valeria Golino, Filippo Timi, Francesco Scianna, Chiara Caselli, Marcello Mazzarella, Salvio Simeoli, Francesco Acquaroli, Rosa Pianeta, Domenico Balsamo, Vanni Bramati, Vanni Fois, Enrico Silvestrin, Pascal Zullino, Alex Pascoli
Produzione:      Intelfilm, Les Films du Present
Distribuzione:      Ambi Pictures
Un giorno di primavera del 1990. Un giorno come gli altri, fatto di gesti quotidiani, percorsi noti, volti conosciuti. Poi una notizia inaspettata e tragica che ti scaraventa in uno spazio ignoto, ma da dove puoi rivedere il tracciato della tua vita e tornare al momento in cui tutto è cominciato. Armida Miserere inizia la sua carriera nell'amministrazione penitenziaria a metà degli anni ottanta, da giovane donna con il cuore gonfio di ideali e la mente curiosa della criminologa. A Parma, dove è stata assunta come vicedirettore, trova un lavoro che le piace e incontra Umberto, un giovane educatore impegnato nei primi esperimenti di teatro in carcere. L'amore tra Umberto e Armida nasce nel piccolo teatro del carcere, dove Umberto dirige i primi spettacoli con i detenuti, e diventa presto una passione travolgente: per lei Umberto lascia la moglie e la figlia e progettano un futuro insieme. Passano sei anni e finalmente riescono a trovare una casa dove convivere. Provano anche ad avere un bambino, ma dopo la morte del padre di Armida, la gravidanza si interrompe. Rimarginate le ferite continuano a guardare avanti con l'ottimismo degli idealisti. La posizione di educatore porta Umberto ad essere molto vicino ai detenuti e questo lo espone ai tentativi di corruzione di un pericoloso boss mafioso. Un giorno di primavera, inaspettatamente, poco prima della pasqua del 1990, Umberto viene ucciso mentre va al lavoro. Il mondo di Armida va a pezzi...

Don Jon

Titolo originale:      Don Jon
Nazione:      U.S.A.
Anno:      2013
Genere:      Drammatico, Commedia
Durata:      90'
Regia:      Joseph Gordon-Levitt
Cast:      Joseph Gordon-Levitt, Scarlett Johansson, Julianne Moore, Tony Danza, Brie Larson, Rob Brown, Jeremy Luc, Glenne Headly, Lindsey Broad, Amanda Perez
Produzione:      HitRecord Films, Ram Bergman Productions
Distribuzione:      Good Films
Jon Martello (Joseph Gordon-Levitt) è un ragazzo bello e aitante, un tipo vecchio stampo. I suoi amici lo chiamano Don Jon per la sua particolare abilità nel "rimorchiare" ogni fine settimana una donna diversa. Eppure, anche la più sublime scappatella non può competere con l’infinito piacere che Jon prova in solitaria, davanti al computer, quando consuma materiale pornografico. La bella Barbara Sugarman (Scarlett Johansson) è una brillante ragazza anche lei vecchio stampo. Cresciuta sognando le storie d’amore hollywoodiane, è risoluta nel trovare un giorno il suo Principe Azzurro per fuggire insieme a lui nel tramonto.

Essere Riccardo... e gli altri

Titolo originale:      Essere Riccardo... e gli altri
Nazione:      Italia
Anno:      2013
Genere:      Documentario
Durata:      60'
Regia:      Giancarlo Scarchilli
Cast:      Alessandro Gassmann, Manrico Gammarota, Paila Pavese, Mauro Marino, Sabrina Knaflitz, Sergio Meogrossi, Marco Cavicchioli, Giacomo Rosselli, Marta Richeldi, Emanuele Basso
Produzione:      Michelangelo Film
Distribuzione:      Istituto Luce-Cinecittà
Il documentario racconta di un regista-attore (Alessandro Gassmann) che mentre si trucca allo specchio nel suo camerino, rivede tutto quello che lo ha ispirato e condotto a quella sera molto speciale per lui; che si scoprirà essere la sera della Prima dello spettacolo teatrale "R III – Riccardo Terzo" di Shakespeare. Un regista-attore attraversa il centro storico di una città (Padova) ed entra in un edificio che si scoprirà essere il Teatro Verdi. Appena arriva nel suo camerino, viene 'assalito' dai fantasmi dei personaggi che Riccardo Terzo (lui) ha fatto eliminare per la sua sete di potere. Una volta 'allontanati' gli angosciosi fantasmi, il regista-attore si siede davanti allo specchio. Mentre si trucca, ripassa la memoria di uno dei monologhi più significativi di Riccardo Terzo. Nei camerini accanto anche gli altri attori si preparano, ripetendo alcuni brani dello spettacolo. Terminata la memoria di un altro monologo, il regista-attore si riguarda allo specchio. In flash-back torna al primo giorno di prove, quando spiega alla compagnia riunita il perché del suo Riccardo Terzo e quello che vorrebbe comunicasse il loro spettacolo al pubblico... poi ripensa alla prima lettura del testo teatrale a tavolino con gli altri attori... alla costruzione delle scene più significative... al primo giorno che hanno provato con i costumi e la scenografia montata, a due settimane dal debutto in teatro. Tutto ritorna nella mente del regista-attore mentre si trucca allo specchio, sino ad arrivare alla sera precedente: quella della prova generale dello spettacolo. Il regista-attore ha finito di truccarsi e di vestirsi. Di colpo, una voce lo riporta al presente... "Chi è di scena?". I suoi ricordi cessano. È il momento di entrare in scena; di presentarsi al pubblico. Anche gli altri attori sono pronti. Il sipario si apre. Buio.

Free Birds - Tacchini in fuga

Titolo originale:      Free Birds
Nazione:      U.S.A.
Anno:      2013
Genere:      Animazione
Durata:      91'
Regia:      Jimmy Hayward
Cast (voci):      Owen Wilson, Woody Harrelson, Amy Poehler, Dan Fogler, Lesley Nicol, George Takei, Colm Meaney, Keith David
Produzione:      Reel FX Creative Studios, Relativity Media
Distribuzione:      Adler Entertainment
Free Birds - Tacchini in fuga racconta l'irresistibile avventura di due tacchini in lotta contro il tempo per cambiare il corso della Storia. Protagonisti sono i due tacchini Reggie e Jake determinati a portare a buon fine una missione del tutto speciale: tornare indietro nel tempo per sventare la tradizione culinaria del Giorno del Ringraziamento, il cui piatto forte è proprio il tacchino. Reggie, ingenuo e di buon cuore, è stato "graziato" dal Presidente degli Stati Uniti e, invece di finire su una tavola imbandita, vive a Camp David nella residenza presidenziale. Prima ancora che riesca ad abituarsi agli agi della sua nuova vita, Reggie viene però rapito da Jake, un tacchino grande e grosso, leader e unico membro del Turkeys Liberation Front che ha per lui ben altri piani. Anche se molto riluttante Reggie dovrà, in compagnia di Jake, dirottare la macchina del tempo, di proprietà del Governo degli Stati Uniti d'America, e tornare al XVII secolo, per fare in modo che i tacchini non siano più il piatto principale del menù del Thanksgiving.

Hunger Games: la ragazza di fuoco

Titolo originale:      The Hunger Games: Catching Fire
Nazione:      U.S.A.
Anno:      2013
Genere:      Drammatico, Thriller
Durata:      146'
Regia:      Francis Lawrence
Cast:      Jennifer Lawrence, Josh Hutcherson, Willow Shields, Liam Hemsworth, Philip Seymour Hoffman, Elizabeth Banks, Stanley Tucci, Woody Harrelson, Donald Sutherland, Jena Malone, Toby Jones, Lenny Kravitz, Jeffrey Wright, Amanda Plummer
Produzione:      Color Force
Distribuzione:      Universal Pictures
"Hunger Games: La Ragazza di Fuoco" inizia con il ritorno a casa di Katniss Everdeen, uscita incolume e vittoriosa dalla 74esima edizione degli Hunger Games, assieme al suo compagno, il 'tributo' Peeta Mellark. Vincere però significa cambiare vita ed abbandonare familiari ed amici, per intraprendere il giro dei distretti, il cosiddetto 'Tour della Vittoria'. Lungo la strada Katniss percepisce che la ribellione è latente, ma che Capitol City cerca ancora a tutti i costi di mantenere il controllo, proprio mentre il Presidente Snow sta preparando la 75esima edizione dei Giochi (Edizione della Memoria), una gara che potrebbe cambiare per sempre le sorti della nazione di Panem.

Jiro e l'arte del sushi

Titolo originale:      Jiro Dreams of Sushi
Nazione:      Italia
Anno:      2011
Genere:      Documentario
Durata:      81'
Regia:      David Gelb
Produzione:      Preferred Content
Distribuzione:      Nexo

"È la massima semplicità che conduce alla purezza", è questo l'aforisma con cui si apre "Jiro e l'arte del sushi", il documentario che ci parla dell'arte di un modo di nutrirsi che negli ultimi dieci anni ha conquistato il globo. Perché la potenza di questo film poggia pressoché interamente su un minimalismo dal sapore filosofico di cui Jiro Ono, il proprietario del Sukiyabashi Jiro di Ginza, quartiere di Tokio, è espressione vivente. Il sushi, una pietanza così strutturalmente semplice, diventa sintesi per fetta di un modo di vivere che lega in maniera armoniosa più dimensioni esistenziali, nell'oscillazione di un ferreo dualismo di stampo spiccatamente orientale: il pesce e il riso. Sono questi gli unici due ingredienti di un piatto apparentemente povero, eppure così denso di implicazioni perché non è sotto la lente della specificità che tali elementi vanno visti, bensì nell'ambito della loro indissolubile unione. Gelb costruisce un discorso di rara efficacia, la cui forma emana una bellezza quasi estatica, sorretto da una colonna sonora in cui convergono Cajkovskij, Mozart, Bach, Richter, ma soprattutto Philip Glass.

Lunchbox

Titolo originale:      Lunchbox
Nazione:      India
Anno:      2013
Genere:      Drammatico
Durata:      105'
Regia:      Ritesh Batra
Cast:      Irrfan Khan, Nimrat Kaur, Nawazuddin Siddiqui, Denzil Smith, Bharati Achrekar, Nakul Vaid, Yashvi Puneet Nagar, Lillete Dibey
Produzione:      Sikhya Entertainment, Dar Motion Pictures, NFDC, Roh Films, ASAP Films, Cine Mosaic
Distribuzione:      Academy 2

Lunchbox racconta di Ila, una casalinga appassionata di cucina che spera, con le sue ricette saporite e speziate, di ridare un po' di vitalità al suo matrimonio. E di Saajan, un modesto impiegato a pochi mesi dalla pensione, che si vede recapitare sulla sua scrivania, inaspettatamente, tutte le mattine, il lunchbox che Ila amorevolmente prepara ogni mattina per il marito. Ila non sa che il suo lunchbox è finito sulla scrivania sbagliata! Insospettita dalla mancanza di reazione del marito ai suoi manicaretti, infila nel porta-pranzo un biglietto, nella speranza di risolvere il mistero. Sarà solo l'inizio di un lungo scambio di messaggi tra Ila e Saajan che lentamente si trasformerà in un'affettuosa amicizia. Pian piano i loro messaggi diventeranno brevi confessioni sulle loro solitudini, sulle loro paure, sui ricordi e sulle loro piccole gioie. Scriversi diventerà un modo per sentirsi vicini in una metropoli come Mumbai che spesso distrugge speranze e sogni. Pur rimanendo estranei, Ila e Saajan intrecciano una relazione virtuale che potrebbe compromettere le loro vite reali.

La mafia uccide solo d'estate

Titolo originale:      La mafia uccide solo d'estate
Nazione:      Italia
Anno:      2013
Genere:      Drammatico
Durata:      90'
Regia:      Pierfrancesco Diliberto
Cast:      Pierfrancesco Diliberto, Cristiana Capotondi, Claudio Gioè, Ninni Bruschetta, Teresa Mannino, Rosario Lisma, Domenico Centamore, Maurizio Marchetti
Produzione:      Wildside, Rai Cinema
Distribuzione:      01 Distribution

Crescere e amare nella Palermo della mafia. Un racconto lungo vent'anni attraverso gli occhi di un bambino, Arturo, che diventa grande in una città affascinante e terribile, ma dove c'è ancora spazio per la passione e il sorriso. Il film è, infatti, una storia d'amore che racconta i tentativi di Arturo di conquistare il cuore della sua amata Flora, una compagna di banco di cui si è invaghito alle elementari e che vede come una principessa. Sullo sfondo di questa tenera e divertente storia, scorrono e si susseguono gli episodi di cronaca accaduti in Sicilia tra gli anni '70 e '90. Un modo nuovo di raccontare la mafia. Un film che dissacra i boss e restituisce l'umanità dei grandi eroi dell'antimafia. Un sorriso ironico e mai banale sugli anni terribili degli omicidi eccellenti.

Read 3542 times Last modified on Thursday, 28 November 2013 20:35

Media

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti al Cinema

  • Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli, nuovo cinecomics Marvel in arrivo al cinema: trama e trailer italiano

Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli è il nuovo cinecomics dei Marvel Studios in arrivo prossimamente al cinema con Simu Liu nel ruolo di Shang-Chi: trama e primo trailer in italiano.

Read More