Recensioni

Monday, 20 August 2018 12:38

Resta con me, recensione del survivor dramma con Shailene Woodley e Sam Claflin

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Esce a fine agosto al cinema il dramma sentimentale Resta con me di Baltasar Kormákur con Shailene Woodley, Sam Claflin: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito la recensione. 

Lei, Tami, ha 23 anni. E’ partita da San Diego e sta girando il mondo per cercare se stessa. Lui, Richard, di anni ne ha 34, il mondo lo sta girando in barca da un po’ e non ha ancora trovato se stesso. Tami e Richard s’incontrano a Tahiti e s’innamorano. Una bella storia d’amore giovane destinata a diventare una tragedia quando i due partiranno con la barca di due amici di Richard, l’Hazana, per riportarla negli stati Uniti, proprio a quel porto di San Diego da dove Tami voleva fuggire. A poco più di due settimane dalla partenza i nostri si trovano in mezzo a una delle tempeste più violente della storia e ad affrontare pioggia battente, onde alte come grattacieli e venti che soffiano a quasi 260 chilometri all'ora. Tami scende sotto coperta, e proprio mentre si sta assicurando con una cima sente Richard gridare. Un rumore assordante, e poi il buio. Tami rimane incosciente per ore. Quando si risveglia l'imbarcazione è semidistrutta. Non ci sono navi né terra in vista, solo una sconfinata distesa d'acqua tutto intorno. Recuperato Richard gravemente ferito i due trascorreranno alla deriva più di 40 giorni prima di poter raccontare una delle avventure più incredibili e drammatiche che potesse capitare.

E’ un film sulla forza dell’amore Resta con me che gioca con i canoni classici del genere e li mescola a perfezione con quelli del survival movie. Baltasar Kormákur, uno dei tanti europei passati a Hollywwood, in questo tipo di cinema ci sta bene, avendolo già sperimentato in Everest e in The Deep, ne conosce le insidie e i pericoli del banale e dello scontato, e li evita disegnando un racconto solo apparentemente classico. Il romanzo autobiografico Red Sky in Mourning: A True Story of Love, Loss, and Survival at Sea, scritto dalla stessa Tami Ashcraft, che ripercorre tutta la vicenda vissuta dai nostri a metà degli anni Ottanta, poi gli fornisce il materiale necessario sul quale ricamare.

Bravi Shailene Woodley (Colpa delle stelle) e Sam Claflin (Io prima di te) ormai specializzati in amori disgraziati e grandi più della vita.

Read 178 times Last modified on Monday, 20 August 2018 13:47

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Recensioni

  • Girl, recensione dell'opera prima di Lukas Dhont con Victor Polster e Arieh Worthalter
  • Un affare di famiglia, recensione film di Hirokazu Kore-eda Palma d'oro al Festival di Cannes 2018
  • La profezia dell'armadillo, podcast recensione del film tratto dalla graphic novel di Zerocalcare
  • Il filo nascosto, video recensione del film di Paul Thomas Anderson e gli extra nel Blu-Ray

Esce la settimana prossima nei cinema italiani l'opera prima di Lukas Dhont con Victor Polster e Arieh Worthalter, Girl: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito la recensione. 

Read More

E' appena uscito al cinema il film Palma d'oro del festival di Cannes 2018, Un affare di famiglia: Cinetvlandia l'ha visto e vi propone qui di seguito la recensione.

Read More

E' stato presentato al Festival di Venezia 2018, nella sezione orizzonti, La profezia dell'armadillo, tratto dall'omonima graphic novel di Zerocalcare per la regia di Emanuele Scaringi appena uscito al cinema: Cinetvlandia l'ha visto e vi propone qui di seguito il podcast recensione.

Read More

Il filo nascosto (podcast recensione e recensione), ultimo film di Paul Thomas Anderson con Daniel Day-Lewis, Lesley Manville e Vicky Krieps è uscito quest'estate anche in home video: ecco qui di seguito la nostra video recensione sul film e i contenuti speciali.

Read More