Recensioni

Tuesday, 17 April 2018 08:51

Rampage, recensione del disaster movie con Dwayne Johnson tratto dal videogame anni'80

Written by 
Rate this item
(0 votes)

E' uscito al cinema Rampage - Furia animale disaster movie con Dwayne Johnson: Cinetvlandia l'ha visto e vi propone qui di seguito la recensione.

Ispirato ad un celebre videogame di fine anni'80 dove i protagonisti erano dei giganteschi mostri che avevano l'unico scopo di distruggere città e quindi proseguire di livello, da questa esile e sciapa base Hollywood ha deciso di tirarne fuori un disaster movie, naturalmente, ancora una volta con protagonista Dwayne Johnson. Lo sforzo di allargare la trama c'è ma il risultato non è dei migliori per il filone, sia per quello dei videogame movie (sempre più di moda), sia per quello dei disaster/monster movie. Si parte da una navicella spaziale che per un incedente del proprio pilota a bordo fa cadere sulla Terra tre contenitori che portano dentro di sè una terribile arma chimica in grado di sviluppare massa e aggressività di chi ne entra a contatto e, naturalmente, a farlo saranno tre creature: una scimmia albina, un lupo e un coccodrillo. Con questo escamotage narrativo il film parte per quasi due ore alquanto povere di ritmo, adrenalina e spettacolarità. Dwayne Johnson è un primatologo che riesce a comunicare meglio con la scimmia Goerge che con gli esseri umani, con il primate c'è una specie d'amicizia e capacità di comunicare mediante il linguaggio dei sordomuti e anche quando il gorilla entrerà in contatto con la sostanza tossica Davis Okoye (Dwayne Johnson) dovrà scegliere da che parte stare... 

Rampage è un film in verità non particolarmente spettacolare e avvincente come si sarebbe voluto vedere: la distruzione e spettacolarità vengono lasciata solo nel finale, corto e approssimativo, preceduta da una serie di scene che sì spiegano la genesi e l'evoluzione delle tre violente creatura ma delle quali, alla fine, non ci interessa più di tanto. In maniera approssimativa e bidimensionale la pellicola del modesto Brad Peyton (San Andreas, Viaggio nell'isola misteriosa) vorrebbe essere sia una film altamente spettacolare che al tempo stesso animalista, non riuscendo né nella prima né nella seconda impresa: il film è un susseguirsi di scene già viste e sviluppate meglio in altre pellicole del filone (primo tra tutti il recente Godzilla di Gareth Edwards) e non riesce a fare breccia nel cuore e soprattutto negli occhi dello spettatore. La pellicola che non ha alcuna pretesa intellettuale se non quella di divertire e intrattenere per poco meno di due ore, senza dover usufruire del proprio cervello in maniera evidente, è un'occasione mancata per poter dare qualcosa di più al filone stesso che troppo spesso ripiega sull'autocitazione cinematografica, piuttosto che trovare strade nuove ed elementi diversi, ma preferisce cadere una serie stereotipata di clicchè. L'elemento spettacolare e visivo di Rampage viene fuori solo e in parte nel finale, quando le creature, proprio come nel videogame, mostrano tutta la loro furia distruttiva supportata da una buona CGI, per il resto i film è proprio poco avvincente e a tratti anche noioso. Occasione sprecata e di molto, sicuramente si poteva fare di più per intrattenere meglio lo spettatore che voleva divertirsi per due ore in sala. 

 Voto: 4,5

Read 320 times Last modified on Tuesday, 17 April 2018 09:28

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Recensioni

  • Lo schiaccianoci e i quattro regni, podcast recensione del live action Disney
  • Bernini, podcast recensione del documentario sul maestro della scultura italiana del'600
  • Animali fantastici 2 - i Crimini di Grindelwald, podcast recensione
  • Anatomia del miracolo, recensione: al Santuario della Madonna dell'Arco va in scena miracolo di essere vivi

Lo Schiaccianoci e i Quattro Regni, è il nuovo lungometraggio Disney ispirato al celebre classico di E.T.A. Hoffmann e al balletto con le musiche di Čajkovskij, appena uscito al cinema: Cinetvlandia l'ha visto e vi propone qui di seguito il podcast recensione.

Read More

Arriva questa settimana al cinema, solo per tre giorni di programmazione, il documentario d'arte su Gian Lorenzo Bernini, dal titolo Bernini: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito il podcast recensione.

Read More

Il secondo film della saga Animali Fantastici che come sappiamo fa da prequel a quella di Harry Potter sarà Animali fantastici: I crimini di Grindelwald (speciale sui film più attesi di novembre) e uscirà nei cinema questa settimana: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito il podcast recensione.

Read More

Dal festival di Locarno arriva nelle sale italiane il documentario Anatomia del miracolo di Alessandra Celesia: racconto della fede per la Madonna dell'Arco attraverso le voci di tre fedeli alla ricerca del riscatto. Ecco la recensione di Cinetvlandia.

Read More