Recensioni

Wednesday, 13 June 2018 14:05

Due piccoli italiani, recensione film di Paolo Sassanelli

Written by 
Rate this item
(1 Vote)

Uscirà a giugno al cinema il film Due piccoli italiani: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito la recensione.

La diversità si presenta in tanti modi, anche sotto forma di un’amicizia quantomeno eccentrica. Salvatore e Felice sono ricoverai in una casa di cura mentale da anni: il primo, addetto alle pulizie, vive una sessualità repressa nascondendola dietro improvvisi scatti d’ira; il secondo, tenero mattocchio di paese, è alla perenne ricerca della madre che, a detta sua, l’avrebbe abbandonato da piccolo per continuare la sua carriera di cantante in Olanda. La madre di Felice è nella sua fantasia fanciullesca l’Olandesina della pubblicità della Mira Lanza (quella che affiancava il pulcino Calimero, per intenderci) e l’uomo vorrebbe raggiungerla un giorno in Olanda per poterla riabbracciare. L’occasione per scappare dalla casa di cura avviene la notte in cui Salvatore, in preda a un eccesso d’ira, ferisce due infermieri e, per non essere catturato, si rifugia insieme a Felice su un pullman di ultrà olandesi di ritorno a Rotterdam. Raggiunta l’Olanda i due si imbattono in Anke e nella generosità di tanti sconosciuti che si stringeranno attorno ai nostri due piccoli italiani aiutandoli a superare le loro insicurezze. “Il viaggio che i due protagonisti intraprendono rappresenta la necessità di reagire alle difficoltà – racconta il regista e interprete Paolo Sassanelli – aprendo una porta e uscendo di casa alla ricerca della felicità. E le scoperte di situazioni, realtà e persone inaspettate che li travolgono e insegnano loro il senso della vita, dell’amore e della gioia, dell’emozione è il senso del viaggio di Salvatore e Felice”.

Due piccoli italiani di Paolo Sassanelli, regista e attore teatrale di successo, è un filmino tenero, coraggioso ma fragile come i due protagonisti. La trama strutturata a road movie, come spesso accade, nasconde nello spostamento continuo dei buchi di sceneggiatura, compensati però dal tratteggio di personaggi di carattere, tra i protagonisti e i comprimari. E non è poco, perché in un film che fa della dolcezza e della tenerezza la sua qualità principale, disegnare dei personaggi col cuore grande significa aver colto nel segno. L’interpretazione di Sassanelli e di Francesco Colella (Piuma), altro splendido attore di teatro uscito dalla scuola di Ronconi, poi fa il resto. E a quel punto la storia può andare anche a farsi benedire.

Read 152 times Last modified on Wednesday, 13 June 2018 14:23

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Recensioni

  • Jurassic World il regno distrutto, podcast recensione del quinto capitolo della saga
  • Due piccoli italiani, recensione film di Paolo Sassanelli
  • La stanza delle meraviglie - Wonderstruck, recensione film di Todd Haynes: una pellicola meravigliosa ambientato negli anni'30 e anni'70

E' al cinema Il sequel di Jurassic World intitolato Jurassic World il regno distrutto (recensione e speciale film più attesi di giugno) con ancora protagonisti Chris Pratt e Bryce Dallas Howard: ecco qui di seguito il podcast recensione di Cinetvlandia dedicato al film diretto da Juan Antonio Bayona.

Read More

Uscirà a giugno al cinema il film Due piccoli italiani: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito la recensione.

Read More

Abbiamo visto in anteprima al Festival di Locarno 2017, Fuori Concorso, il nuovo film di Todd Haynes, La stanza delle meraviglie - Wonderstruck: ecco la recensione di Cinetvlandia.

Read More