Recensioni

Wednesday, 19 April 2017 13:37

Baby Boss, recensione nuovo film d'animazione della Dreamworks Animation

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Arriva questa settimana al cinema Baby boss, nuovo film della Dreamworks Animation: ecco la recensione di Cinetvlndia.

Sono ormai molti anni che il cinema d'animazione contemporaneo mette al centro delle proprie storie i bambini o i neonati e anche questa ultima pellicola targata Dreamworks non è da meno. Ma benchè l'argomento sia molto gettonato e sfruttato, la pellicola di Tom McGrath, regista della trilogia Madagascar e Megamind, riesce a fornire nuovi spunti di riflessione interessanti ed attuali che elevano il film a qualcosa di più sofisticato ed intelligente, e non solo di puro intrattenimento. La storia è raccontata da un bambino di sette anni, Tim, che vede la sua vita cambiare radicalmente quando arriva a casa sua un fratellino piccolo, l'attenzione dei propri genitori viene interamente rivolta al nuovo arrivato e la pace e la tranquillità avuta nel tempo svanisce subito. L'arrivo del bebè, in verità, nasconde un piano in quanto il poppante è un agente segreto mandato dalla baby corporation per investigare su un'azienda rivale allevatrice di cuccioli, ultimamente molto di moda tra le famiglie, e capire come poter avere la meglio nel "mercato" familiare. Sono questi i presupposti su cui si basa il film che da origine ad una colorata e divertente commedia d'animazione che vedrà prima nemici e poi alleati i due fratelli.

Baby boss non è solo un film che colpisce gli occhi per l'originalità e la fantasia della grafica animata, dove dall'inizio alla fine si regalano momenti molto divertenti densi di citazione, soprattutto degli anni'50 e '70, generati dalla fervida immaginazione di Tim che vede tutto come un videogame o un'avventura, permettendo agli animatori di dare sfogo a tutta la propria creatività. L'opera cinematografica della Dreamworks Animation è per certi aspetti uno specchio dei tempi in cui viviamo, di come il concetto di famiglia e priorità della stessa siano cambiate nel tempo e di come si preferisce concentrarsi su altri elementi, in primis il lavoro. E' questa l'occasione per poter parlare in modo leggero e scanzonato, ma per niente fuorviante e frivolo, del problema della natalità, elemento sempre più in diminuzione in tutto il mondo (anche in Italia), e di come tutto ciò che ci circonda sia fonte di distrazioni, spesso superficiali ed inutili. Il film riesce così nella doppia missione di parlare di attualità e d'indirizzarsi ad un duplice pubblico, quello dei bambini e adolescenti che rimarranno sorpresi dall'elemento ludico della pellicola stessa, e quello degli adulti che apprenderanno maggiormente il sottotesto che nasconde, in maniera più o meno velata. Baby boss dichiara in maniera molto diretta ed inequivocabile che si i bambini sono impegnativi e dei grandi rompiscatole, ma senza di loro non ci potrebbe essere un futuro ed è questo il pensiero da tenere sempre ben presente ed è anche il messaggio del film.

In poco più di un'ora e mezza c'è tutto quello che il regista di Madagascar vuole dire e far riflettere, anche se alcune volte tende a ripetersi nelle gag e negli inseguimenti, dove magari una piccola accorciata nel montaggio, soprattutto nella seconda parte, avrebbe giovato maggiormente al film stesso che, comunque, è dotata di sostanza negli argomenti sviluppati e di ritmo, degno di un gran film d'avventura. Una piacevole e riuscita sorpresa.

Read 182 times Last modified on Wednesday, 19 April 2017 15:46

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

I più letti di Recensioni

  • The Big Sick, podcast recensione di Cinetvlandia sulla brillante commedia con Kumail Nanjiani
  • La casa di famiglia, recensione della commedia con Guanciale, Gioli, De Rienzo e Fresi
  • The Place di Paolo Genovese, recensione podcast di Cinetvlandia
  • Auguri per la tua morte, podcast recensione di Cinetvlandia del thriller horror prodotto da Jason Blum

Arriva a novembre al cinema la brillante commedia The Big Sick (recensione e speciale film più attesi di novembre): ecco un podcast recensione di Cinetvlandia sul film.

Read More

Esce questa settimana al cinema La casa di famiglia, commedia opera prima di Augusto Fornari: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi porpone qui di seguito la recensione.

Read More

The Place è il nuovo film di Paolo Genovese con un ricco cast tutto italiano appena uscito al cinema: ecco il podcast recensione di Cinetvlandia.

Read More

E' uscito nei cinema italiani il nuovo film prodotto dal guru dei thriller horror low budget Jason Blum, Auguri per la tua morte: Cinetvlandia l'ha visto e vi propone qui di seguito il podcast recensione.

Read More