Recensioni

Thursday, 12 July 2018 14:15

A Modern family, recensione della commedia con Paul Rudd e Steve Coogan

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Esce questa settimana nei cinema la commedia A Modern Family: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito la recensione.

Il regista Andrew Fleming si confronta, ancora una volta, con un genere a lui molto caro, la commedia. Nel nuovo film racconta come un'eccentrica copia omosessuale composta da Steve Coogan nel ruolo di Erasmus, eccentrico presentatore di un programma di cucina, e il compagno Paul (Paul Rudd) si facciano "sconvolgere" l'esistenza dall'arrivo inaspettato del giovane Bill, nipote di Erasmus. Da tale antefatto, raccontato in modo conciso e chiaro, la commedia parte per narrare le vicissitudini di due gay che si trovano, loro mal grado, ad essere padri di un adolescente molto diversa da loro, soprattutto per i modi di vivere la vita. Dopo un inizio alquanto traballante, il trio inizia ad amalgamarsi e a creare quella che è a tutti gli effetti una famiglia di fatto.

A modern family, già dal titolo è una dichiarazione d'intenti, una commedia che vuole divertire e raccontare come due padri siano in grado di curare un figlio adottivo. Certo non è una storia e un intento dei più originali, soprattutto di questi tempi dove l'argomento sia al cinema che nella realtà è di grande attualità, ciò non toglie che possa essere comunque utile ed interessante. Nonostante un buon cast di encomiabili professionisti, Coogan e Rudd s'intendono a meraviglia e il giovane Jake Gore non sfigura, dove la commedia vacilla è nelle dinamiche e nella struttura narrativa, per demerito di una sceneggiatura alquanto debole e a tratti leggermente noiosa, quasi non riuscisse a mettere a fuoco quello che vorrebbe raccontare e trasmettere allo spettatore. Non ci sono particolari problemi nello svolgimento, al film manca una certa verve creativa e intrinseca, nonostante qua e là si rida anche di gusto. Si ha così la sensazione di assistere ad un film già visto, troppe volte e ben impresso nell'immaginario collettivo, al punto che si arriva al finale con poco coinvolgimento.

A modern family è una commedia che nella forma estetica ed esteriore si fa apprezzare e si lascia vedere, soprattutto per i due attori principali (da rivedere di nuovo insieme), al tempo stesso però delude nella sostanza al suo interno, lasciando un certo vuoto di riflessione e immedesimazione al punto da essere, a tratti, una pellicola anonima. 

Voto: 5

Read 312 times Last modified on Friday, 13 July 2018 15:42

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Recensioni

  • Lo schiaccianoci e i quattro regni, podcast recensione del live action Disney
  • Bernini, podcast recensione del documentario sul maestro della scultura italiana del'600
  • Animali fantastici 2 - i Crimini di Grindelwald, podcast recensione

Lo Schiaccianoci e i Quattro Regni, è il nuovo lungometraggio Disney ispirato al celebre classico di E.T.A. Hoffmann e al balletto con le musiche di Čajkovskij, appena uscito al cinema: Cinetvlandia l'ha visto e vi propone qui di seguito il podcast recensione.

Read More

Arriva questa settimana al cinema, solo per tre giorni di programmazione, il documentario d'arte su Gian Lorenzo Bernini, dal titolo Bernini: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito il podcast recensione.

Read More

Il secondo film della saga Animali Fantastici che come sappiamo fa da prequel a quella di Harry Potter sarà Animali fantastici: I crimini di Grindelwald (speciale sui film più attesi di novembre) e uscirà nei cinema questa settimana: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito il podcast recensione.

Read More