Recensioni

Thursday, 18 May 2017 08:19

7 minuti dopo la mezzanotte, recensione: un fantasy emozionante e atipico

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Arriva questa settimana al cinema 7 minuti dopo la mezzanotte, vincitore all'ultima edizione del Future film festival 2017 e trionfatore ai Goya (gli Oscar iberici): Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito la recensione.

Il giovane regista spagnolo Juan Antonio Bayona, dopo aver esplorato il genere horror e il dramma nelle sue pellicole precedenti The Orphanage e The impossibile, nella sua terza opera cinematografica si dedica con grande entusiasmo e con un'inaspettata poetica al genere fantasy. Lo spunto è il romanzo omonimo di Patrick Ness che firma anche la sceneggiatura, libro uscito nel 2011 che ha riscosso grande successo in Europa e anche nel resto del mondo. Al centro della storia abbiamo, come ovvio che sia, un ragazzo dodicenne, Conor che sta affrontando un periodo veramente difficile: la madre è malata terminale a causa di un tumore, a scuola è vittima di episodi di bullismo e, come se non bastasse tutto ciò, ha un rapporto molto complicato con la nonna e il padre. Solo il suo amore per il disegno gli permette piccoli attimi di serenità. La notte un inquietante e misterioso albero, graficamente meraviglioso dall'aspetto simile ad un Ent (gli alberi di Tolkien visti ne Il signore degli anelli di Peter Jackson) e il personaggio dei fumetti Spawn, lo va a trovare perchè gli deve raccontare tre storie e in cambio ne vuole una quarta da Conor, quest'ultima incentrata sulla sua "verità" e su quello che pensa il giovane ragazzo. I tre racconti fiabeschi del mostro, realizzati tutti con una particolare animazione molto personale e da favola, sono incentrati su temi come il senso del male, il rispetto per il prossimo e l'essere "invisibili", che avranno molto a che fare con la storia che vediamo e servono a capire meglio il significato che il regista, e quindi il romanzo, vuole sviluppare.

7 minuti dopo la mezzanotte è un film semplicemente strepitoso ed emozionante che si inserisce con grande merito e classe nel filone fantasy: il tono e soprattutto il messaggio che porta avanti il film è di quelli che stupisce e sorprendono, per giungere ad un finale poetico e triste per niente scontato che commuove. Oltre allo sviluppo drammatico della pellicola che si apprezza per omogeneità dall'inizio alla fine, anche l'aspetto visivo da fantasy è da elogiare, Bayona ci porta dentro a racconti magici di grande impatto e soprattutto gestisce con eleganza e con un ottima regia la relazione tra Conor, interpretazione esemplare del giovane Lewis MacDougall, e l'albero: il film ne guadagna assolutamente in poetica e fascino. A contorno c'è un cast composto da nomi di primo ordine come Felicity Jones nel ruolo della madre malata e Sigourney Weaver in quello della nonna, entrambe sfruttate non in maniera preponderante ma come comprimari, ed è giusto così perchè il cuore del film è altro.

7 minuti dopo la mezzanotte è un film che spiazza, emoziona e aggiunge un altro tassello al filone fantasy, spesso usato per evadere e divertire, qui per affrontare la vita difficile di tutti i giorni del giovane Conor e imparare a "curarsi" dai propri mali e poter così andare avanti. Poesia cinematografica da non perdere, un film adulto adatto per tutta la famiglia.

Read 170 times Last modified on Thursday, 18 May 2017 09:24

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

I più letti di Recensioni

  • The Big Sick, podcast recensione di Cinetvlandia sulla brillante commedia con Kumail Nanjiani
  • La casa di famiglia, recensione della commedia con Guanciale, Gioli, De Rienzo e Fresi
  • The Place di Paolo Genovese, recensione podcast di Cinetvlandia
  • Auguri per la tua morte, podcast recensione di Cinetvlandia del thriller horror prodotto da Jason Blum

Arriva a novembre al cinema la brillante commedia The Big Sick (recensione e speciale film più attesi di novembre): ecco un podcast recensione di Cinetvlandia sul film.

Read More

Esce questa settimana al cinema La casa di famiglia, commedia opera prima di Augusto Fornari: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi porpone qui di seguito la recensione.

Read More

The Place è il nuovo film di Paolo Genovese con un ricco cast tutto italiano appena uscito al cinema: ecco il podcast recensione di Cinetvlandia.

Read More

E' uscito nei cinema italiani il nuovo film prodotto dal guru dei thriller horror low budget Jason Blum, Auguri per la tua morte: Cinetvlandia l'ha visto e vi propone qui di seguito il podcast recensione.

Read More