Festival

Monday, 13 June 2016 09:55

Prato Film Festival 2016: tutti i vincitori della quinta edizione dedicata al cinema italiano

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Si è conclusa sabato 11 giugno 2016, al Terminale, in un’atmosfera di grande emozione, la 5° edizione del Prato Film Festival, ideato e diretto da Romeo Conte, alla presenza di grandi nomi del cinema e dello spettacolo italiano: tutti i vincitori.

Dopo una settimana di proiezioni al cinema Eden, incontri al cinema e nelle piazze, mostre che hanno saputo coinvolgere la città di Prato con il suo pubblico caloroso e partecipe, grande è la soddisfazione per un festival in continua crescita, che è diventato un momento importante di incontro culturale e aggregazione e che vuole radicarsi sempre più nel tessuto connettivo cittadino. 

La cerimonia di premiazione è stata condotta dai giornalisti e critici Federico Berti e Giovanni Bogani accompagnati dalla madrina della serata Pamela Camassa. Alla serata sono intervenuti il sindaco Matteo Biffoni, l’assessore allo sviluppo economico Daniela Toccafondi e l’assessore alla cultura Simone Mangani. La giuria, composta da Fabrizio Borghini (critico cinematografico), Blasco Giurato (direttore della fotografia), Giovanni Esposito (attore), Ivano Marescotti (attore), presieduta dal regista Neri Parenti ha decretato i vincitori del Prato Film Festival 2016.

I premiati

sezione MADE IN CHINA

Migliore cortometraggio

al film Home away from Home regia di Tianyao Ma 

sezione LUNGOMETRAGGI

Migliore attore non protagonista

GIORGIO COLANGELI

per il film Un posto sicuro regia di Francesco Ghiaccio

Migliore attrice non protagonista

ANNA FOGLIETTA

per il film La prima volta (di mia figlia regia) regia di Riccardo Rossi

Premio speciale della giuria

CLAUDIO BIGAGLI

per il film L’Universale regia di Federico Micali

Migliore Sceneggiatura

IL MINISTRO

regia e sceneggiatura di Giorgio Amato

Migliore attrice protagonista

ARIANE ASCARIDE

per il film L’amore non perdona regia di Stefano Consiglio

Migliore attore protagonista

GIANMARCO TOGNAZZI

per il film Il Ministro regia di Giorgio Amato

Migliore Regia

STEFANO CONSIGLIO 

per il film L’amore non perdona

Migliore film

UN POSTO SICURO

regia di Francesco Ghiaccio

Premio alla carriera Città di Prato

EDOARDO NEVOLA 

Premio alla carriera Città di Prato

ALDO PUGLISI

Read 912 times Last modified on Monday, 13 June 2016 11:54

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Festival

  • Bergamo Film Meeting 2019: retrospettiva su Jean-Pierre Léaud, attore simbolo della Nouvelle Vague
  • Noir in Festival 2018 a Milano e Como: tutti i vincitori della 28°edizione
  • Trieste Film Festival 2019 dal 18 al 25 gennaio per ricordare i 30 anni dal crollo del muro di Berlino

Protagonista della retrospettiva della 37°edizione di Bergamo Film Meeting 2019 sarà Jean-Pierre Léaud, attore simbolo della Nouvelle Vague francese, non solo icona e alter ego di François Truffaut, ma interprete privilegiato del cinema europeo d’autore a partire dalla fine degli anni ‘50, da Godard a Pasolini, da Assayas a Kaurismäki.

Read More

Si è concluso ier sera la 28°edizione del Noir in Festival 2018 che ha portato a Milano e Como il meglio del genere dal cinema alla televisione, fino alla letteratura e alla cronaca: tutti i vincitori e i premi assegnati.

Read More

In programma dal 18 al 25 gennaio prossimi, il Trieste Film Festival 2019 è pronto a celebrare un doppio, felice anniversario: la 30°edizione di un appuntamento che è da sempre un ponte che mette in contatto le diverse "longitudini" dell'Europa del cinema, e i 30 anni dal crollo del Muro di Berlino.

Read More