Festival

Tuesday, 13 March 2018 01:14

Cartoomics 2018 a Milano: L'uomo che non cambiò la storia, incontro con il regista Enrico Caria

Written by 
Rate this item
(0 votes)

A seguito dell'incontro sull'animazione dedicata a Dreamworks Animation e Illumination, si è tenuto a Cartoomics 2018 la conversazione con il regista Enrico Caria, autore del documentario L'uomo che non cambiò la storia: ecco qui di seguito un nostro video dell'evento.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

 

L'uomo in questione è un professore universitario: Ranuccio Bianchi Bandinelli, massimo studioso italiano d’arte romana e tra i padri dell'archeologia moderna. Il che, negli anni trenta, faceva di lui un personaggio di cui il regime fascista andava fiero... Salvo che il professore, era un convinto antifascista. I nodi vengono però al pettine in occasione del famoso viaggio di Hitler in Italia del 1938, quando Ranuccio viene cortesemente invitato ad accompagnare in veste di interprete e cicerone Duce e Fürher, in giro per musei e siti archeologici. A questo punto si ritrova davanti a un bivio: vestire in orbace e scattare sull’attenti davanti ai due odiati dittatori, o compromettere studi, carriera e forse incolumità personale? Insomma: che fare? Quando poi il cortese invito si trasforma in un ordine perentorio che lui non può rifiutare, non ha più scelta...

Read 406 times Last modified on Tuesday, 13 March 2018 01:22

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Festival

  • Noir in Festival 2018 a Milano e Como: tutti i vincitori della 28°edizione
  • Bergamo Film Meeting 2019: retrospettiva su Jean-Pierre Léaud, attore simbolo della Nouvelle Vague
  • Trieste Film Festival 2019 dal 18 al 25 gennaio per ricordare i 30 anni dal crollo del muro di Berlino

Si è concluso ier sera la 28°edizione del Noir in Festival 2018 che ha portato a Milano e Como il meglio del genere dal cinema alla televisione, fino alla letteratura e alla cronaca: tutti i vincitori e i premi assegnati.

Read More

Protagonista della retrospettiva della 37°edizione di Bergamo Film Meeting 2019 sarà Jean-Pierre Léaud, attore simbolo della Nouvelle Vague francese, non solo icona e alter ego di François Truffaut, ma interprete privilegiato del cinema europeo d’autore a partire dalla fine degli anni ‘50, da Godard a Pasolini, da Assayas a Kaurismäki.

Read More

In programma dal 18 al 25 gennaio prossimi, il Trieste Film Festival 2019 è pronto a celebrare un doppio, felice anniversario: la 30°edizione di un appuntamento che è da sempre un ponte che mette in contatto le diverse "longitudini" dell'Europa del cinema, e i 30 anni dal crollo del Muro di Berlino.

Read More